Home Recensioni Recensione Umidigi C Note

Recensione Umidigi C Note

Recensione di Umidigi C NoteUmidigi C Note cerca di farsi spazio nell'affollatissimo segmento degli smartphone LTE cinesi con SoC Mediatek MT6737 puntando, non sul basso prezzo come fanno tutti i concorrenti, ma su materiali, qualità dei componenti e un brand ormai rinomato anche in Italia.

Quando un amico mi chiede un consiglio per l’acquisto di uno smartphone economico ma che gli permetta di affrontare in piena tranquillità la quotidianità, mi trovo davanti ad una scelta: consigliare il prodotto venduto in negozio oppure capire se la persona in questione possa ambire a qualcosa di più, ma a patto di non avere la banda B20 o di andare incontro a qualche compromesso più o meno rilevante.

Negli ultimi tempi la qualità generale delle proposte orientali è progressivamente migliorata, facendomi consigliare sempre più spesso il prodotto cinese a chi, fino a qualche anno prima, era diffidente o poco incline a fare il grande passo verso device dal nome poco conosciuto.
Umidigi (in precedenza Umi) non è un marchio nato da qualche mese e, dall’alto dell’esperienza accumulata nel corso degli anni, ha saputo offrire ai suoi utenti un dispositivo con un prezzo basso e vantaggioso, oltre ad un’esperienza perfetta per un pubblico ampio e variegato.

Umidigi C Note e la sua confezione

Mi riferisco ad Umidigi C Note, il protagonista di questa recensione, uno smartphone con una generosa diagonale di display, un corpo in metallo, una fotocamera che si difende bene per quel che costa il device e tanta autonomia. Il prezzo suggerito al pubblico è di circa 150 € e potrebbe disincentivare alcuni utenti che potrebbero trovare facilmente smartphone con la stessa piattaforma hardware su SoC Mediatek MT6737 a prezzi inferiori ma il brand Umidigi è sempre una garanzia di affidabilità ed in più C Note è attualmente oggetto di una offerta imperdibile su Tomtop a 114,99€ usando il codice sconto "DSPZ0027".

Confezione

La confezione di vendita è esteticamente bella e dai colori vivaci. Al suo interno trovano posto: lo smartphone, una cover in silicone per la protezione della scocca dagli urti, il cavo USB- Micro USB in colorazione rossa e dettagli neri, l’alimentatore da parete 5V 1A, la spilletta per l’installazione delle due SIM, una protezione per lo schermo ed un manuale di istruzioni.

L'alimentatore di Umidigi C Note non è provvisto di ricarica rapidaBello e pratico il cavo di alimentazione

La scatola è realizzata con cura ed è composta da due parti che scorrono l'una sull'altra per farci apprezzare al meglio il gusto dell'unboxing. All’interno del cartoncino non sono però presenti auricolari, merce assai rara in terra cinese. Il cavo di collegamento ed alimentazione è esteticamente molto bello e presumo (ma qui solo il tempo potrà darmi ragione) che abbia una resistenza molto alta all’usura.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy