Home Recensioni Recensione Ulefone Armor smartphone IP68 - Design

Recensione Ulefone Armor smartphone IP68 - Design

Recensione dello smartphone IP68 Ulefone ArmorUlefone Armor è uno smartphone corazzato con certificazione IP68. Resiste ad urti, cadute, infiltrazioni di polvere e persino all'immersione in acqua o altri fluidi. Tutti i test nella nostra recensione.

Design

Con un peso di 195 grammi e delle dimensioni di 148,9x75,8x12,5 millimetri avrete un dispositivo resistente all’acqua (immersione sino a 3 metri di profondità), alla polvere (totalmente ermetico al suo ingresso), impiegabile con temperature superiori ai 40 gradi Celsius e sino a 20 gradi sotto lo zero.

Il design non si discosta da altre proposte orientali, la plastica impiegata nella parte posteriore del dispositivo è rigida e zigrinata, è difficile scalfire la sua superficie anche se sottoposto a cadute rovinose (2-3 metri), mentre il frame laterale integra quattro paraspigoli in un materiale più morbido che assorbe ogni tipo di urto e sollecitazione. Nella parte inferiore è installato un piccolo lingotto in metallo (in cui è inciso il nome dell’azienda) che, oltre a donare un aspetto maggiormente rustico e militare, può essere utilizzato per attaccare un cordino.

Particolare del lato inferiore

L’accesso al vano SIM è difficoltoso e necessiterà dell’apposito cacciavite a testa piatta (presente nella confezione), cosa che rende praticamente nulla qualsiasi possibilità di apertura dello stesso in una situazione di emergenza, quindi scordatevi un’installazione SIM “on the go” a meno che voi non abbiate un coltellino svizzero sempre a portata di mano.

Potrete interagire con il sistema operativo (installato nella sua versione Android 6.0) anche se indossate i guanti tramite i tre tasti fisici (Indietro, Home e Menu) realizzati in plastica con pressione di tipo meccanica. I tre tasti sono leggermente traballanti ma non ho mai avuto l’impressione che questi si potessero rompere inavvertitamente. Quello Home presenta anche un piccolo peduncolo sulla sua superficie, per permettere la sua individuazione al tatto anche se non possiamo guardare il dispositivo.

I pulsanti sono molto ostici

Nel complesso il design di questo dispositivo, che potete acquistare in due colorazioni (nero e nero ed arancione), è molto più appetibile di altre proposte nella stessa categoria merceologica anche se restano tutti i problemi di questi cellulari come il peso e l’ergonomia durante il trasporto giornaliero nelle tasche dei jeans.

Il telaio è completamente rivestito di plastica con una serie di tacche per migliorare la presa

I tasti volume ed accensione/spegnimento sono particolarmente duri e resistenti alla pressione, caratteristica che impedisce un risveglio celere dello schermo dopo una sua attivazione ma che sul lungo andare ne preserveranno il funzionamento dopo immersioni o cadute. Sul frame laterale è presente un tasto SOS, pulsante programmabile via software per chiamare alla pressione un numero di emergenza nel caso in cui ci dovessimo trovare in difficoltà mentre poco più sotto è alloggiato quello per scattare fotografie, che essendo anch’esso molto duro rovinerà la stabilità della foto portandoci a fare qualche foto mossa di troppo.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy