Home Recensioni Recensione Toshiba NB550D

Recensione Toshiba NB550D

Toshiba NB550D in provaToshiba è stata tra i primi a proporre un netbook basato sulla nuova piattaforma AMD Fusion. Toshiba NB550D si pone quindi come un concorrente delle soluzioni Atom based, con capacità multimediali avanzate, grazie alla APU AMD C50 con processore grafico Radeon HD 6250 e al sistema audio curato da Harman Kardon.

In questa prova ci occupiamo del netbook Toshiba NB550D, rivelato a fine 2010 e poi lanciato ufficialmente dalla Casa nipponica a gennaio al CES 2011, come modello di vertice della nuova famiglia di portatili a basso costo NB500. La particolarità di questo modello consiste nella scelta della piattaforma AMD Fusion, accompagnata però da tutta una serie di accorgimenti che, come vedremo meglio nelle prossime sezioni, hanno lo scopo di esaltare l'esperienza multimediale.

Del resto, sono sempre di più le soluzioni netbook e Thin&Light che adottano la piattaforma AMD Fusion, le prime dotate soprattutto di APU AMD C50 e le seconde della più potente CPU E350. La casa di Sunnyvale sta avendo un buon successo con questi sui nuovi processori che, integrando in un unico design elementi eterogenei, come la CPU, la GPU ed il controller di memoria, sono riusciti a coniugare il risparmio energetico, che però non eguaglia ancora quello degli Intel Atom, con prestazioni decisamente superiori, soprattutto in ambito multimediale, con il decoding hardware dei formati video.

Toshiba NB550D, metallic lime greenUna piattaforma con queste credenziali non poteva quindi non ricevere i consensi del mercato, sia per quanto riguarda gli utenti finali sia per i produttori, soprattutto per quei device che fanno del form factor e dei consumi altrettanti fattori chiave, ma nel rispetto della completezza dell'esperienza d'uso. Molte grandi aziende del settore stanno dunque introducendo dispositivi Fusion powered e Toshiba non poteva essere da meno.

Come già nell'Acer Aspire One 522, anche nello NB550D troviamo quindi la APU (Accelerated Processing Unit) AMD C50, un processore dual core con un clock rate di 1 GHz, sottosistema video AMD Radeon HD 6250, 1 GB di DDR3 a 1066 MHz espandibile a 2 GB, un hard disk con capacità di 250 GB e uno schermo da 10.1 pollici con risoluzione di 1024 x 600 pixel.

Netbook Toshiba NB550D, profiloIl Toshiba NB550D misura 262 x 190 x 16.6/35.5 mm e pesa 1.32 Kg con la batteria standard, proponendosi quindi anche come uno dei netbook più sottili sul mercato. Ma questo laptop ha tante altre frecce al suo arco, a partire dal comparto audio curato da Harman Kardon, per non parlare dell'elevatissima autonomia rilevata nei nostri test, superiore alle 9 ore, il tutto proposto a uno street price medio di circa 340 €, che non può non essere invitante per tutti quegli utenti in cerca di un netbook dall'aspetto giovane e trendy e dalle ottime performance, soprattutto in campo intrattenitivo.

Design frizzante ed assemblaggio preciso per il netbook ToshibaNella stessa famiglia comunque Toshiba propone anche altri due netbook dal taglio più tradizionale, entrambi basati su piattaforma Intel Atom, lo NB500 e lo NB520, il primo caratterizzato da una CPU single core e il secondo da una dual core, ma il modello di cui tratteremo oggi è sicuramente il più interessante dei tre, vediamolo dunque assieme più nel dettaglio.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy