Home Recensioni Recensione Rikomagic MK802 IV Mini-PC

Recensione Rikomagic MK802 IV Mini-PC

Recensione della Rikomagic MK802 IVRikomagic MK802 IV è uno dei Mini PC Android più famosi e diffusi, grazie a un buon mix di funzioni, prestazioni e soprattutto prezzo. Vediamo più nel dettaglio quali sono le sue reali capacità multimediali e se davvero consente di realizzare un media center e una postazione da gioco domestica con pochissima spesa.

Le TV stick o chiavette Android stanno conoscendo un successo sempre maggiore, perché riuniscono in sé diverse caratteristiche indubbiamente interessanti: economiche e facili da trasportare, avendo mediamente le dimensioni di una penna USB o poco più, si propongono come valide alternative per realizzare a bassissimo costo una Smart TV, un media center o una mini console domestica.

Come sempre accade quando un nuovo settore del mercato inizia a conoscere un successo crescente e ad ampliarsi, l'offerta incomincia a differenziarsi sia sul piano tecnico che su quello dei costi, cercando di andare incontro a tutte le esigenze. Così se per qualcuno il Raspberry Pi è un device troppo geek, privo di una scocca e con troppe difficoltà a livello di configurazione, e lo FXI Cotton Candy è troppo costoso, un Mini PC Android come il Rikomagic MK802 IV potrebbe essere la soluzione giusta. È infatti un device versatile quasi quanto il Cotton Candy ma meno costoso (circa 80 dollari comprensive di spese di spedizione per la versione da 8 GB, 80 per quella da 16 GB).

Rikomagic MK802 IV, la nostra prova

Unboxing

Come chiarisce già il suffisso del nome, si tratta della quarta generazione della popolare TV stick Rikomagic MK802, che porta con sé un paio di caratteristiche tecniche chieste a gran voce dagli utenti, come il processore quad-core ed i 2GB di RAM. Il packaging in cui ci è arrivato è semplice ed essenziale anche se comprende tutti gli accessori indispensabili per iniziare ad utilizzarlo.

Confezione del miniPC Android MK802 IV

La scatola, compatta e poco più grande del device stesso, è stilizzata e dalle linee pulite, esaltate ulteriormente dalla colorazione bianca e nera, con il solo logo del produttore e alcune informazioni di base. Al suo interno, oltre al Mini PC, troviamo un classico caricabatterie da parete, nel nostro caso con una spina compatibile con le prese italiane, una piccola prolunga HDMI e un cosiddetto "cavo OTG", cioè un adattatore da microUSB ad USB full size, oltre a una guida rapida per l'installazione e il primo funzionamento.

Contenuto della confezione: alimentatore, cavo OTG, prolunga HDMI

Specifiche tecniche

  • Processore: Rockchip RK3188 quad core ARM Cortex A9 1.6GHz
  • GPU: ARM Mali 400 MP4 500MHz
  • Memoria: 2GB DDR3
  • Sistema operativo: Android 4.2 o Android 4.1 con possibilità di firmware upgrade a 4.2
  • Storage: 8GB o 16GB
  • Espansioni: micro SD slot
  • Networking: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth
  • Video Codec: VP8, AVS, MJPEG, RV8/9/10, H.263, H.264, VC-1, MPEG-2, MPEG-4, DIVX
  • Video Container: AVI, RM, RMVB, PMP, FLV, MP4, M4V, VOB, WMV, 3GP, MKV, ASF, 3G2M4V.
  • Audio Codec/Formati: MP1/2/3, WMA, OGG, AAC, M4A, FLAC, APE, AMR, RA, WAV.
  • Porte: 1x USB Host 2.0, 1x micro USB for power, 1x USB OTG
  • Dimensioni: 90 x 40 x 13 mm
  • Peso: 40gr

Commenti (1) 

RSS dei commenti
L'adattatore usb to lan utilizzato per la connessione cablata (visti i problemi con il wi-fi) deve essere connesso alla porta usb OTG o usb HOST? E' un adattatore che deve rispettare particolari standard di versione android, necessita di driver o di particolari comandi root di attivazione e/o instalazione per funzionare?
Grazie.  
ken01

ken01

marzo 02, 2014

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy