Home Recensioni Recensione MSI X370 - Audio e video

Recensione MSI X370 - Audio e video

MSI X370: recensione del notebook AMD Fusion della serie XSlimMSI X370 è il nuovo notebook della serie X-Slim introdotto a listino dal gigante taiwanese. Piattaforma AMD Fusion, diagonale di 13.4 pollici, dimensioni compatte e una buona autonomia ne fanno il portatile ideale per chiunque necessiti di lavorare o spendere il proprio tempo libero in mobilità, senza per questo dover rinunciare alla qualità e a una buona potenza elaborativa.

Audio e video

L'audio è gestito dal classico codec Realtek ACL269. Si tratta di una soluzione ben nota, in quanto molto diffusa sui portatili, e che risponde alle specifiche High Definition Audio e al Windows Logo Program 3.10, assicurando così un audio di qualità accettabile per un netbook o un ultrasottile.
Presente inoltre la tecnologia SRS Premium Sound, una soluzione basata su una serie di algoritmi dedicati, che permettono di ottenere un audio migliore e voci più chiare, soprattutto quando abbiamo a che fare con la riproduzione di formati audio fortemente compressi, come gli MP3 a basso bitrate.
Inoltre SRS Premium Sound simula anche la distribuzione ambientale tridimensionale dei suoni, a partire da tracce audio sia stereo che mono, permettendo così una maggiore immersività con film e giochi, anche in assenza di un sistema di speaker esterni multicanale.

Nonostante le dimensioni poi, MSI X-Slim X370 è in grado di raggiungere livelli di volume soddisfacenti e una qualità sopra la media dei portatili. Non a caso MSI ha scelto lo slogan "Performance, Sound, Vision" per sottolineare il nuovo corso dell'azienda, molto più attento alle performance multimediali, ed audio in particolare (come dimostra anche la partnership con Dynaudio).

Da notare che gli speaker sono posizionati dentro lo chassis in modo inusuale; si trovano infatti disposti lungo una diagonale che attraversa il portatile da sinistra verso destra: un altoparlante è posizionato nell'angolo inferiore sinistro e l'altro nell'angolo superiore destro del telaio.

GPUz

L'acceleratore grafico è invece un AMD Radeon HD 6310 ed è basato sullo stesso core della AMD Mobility Radeon HD 4330, ma senza memoria dedicata. Le pipeline sono 80 e lavorano ad una frequenza di 500 MHz. La GPU supporta DirectX 11, shader model 5.0 e, grazie alla tecnologia UVD3, può decodificare i flussi video nei formati più diffusi (MPEG 2, MPEG 4, H.264, VC-1, DivX e XviD) ed è quindi in grado di gestire anche i flussi FHD (1080p).

Il monitor è un LCD da 13,4 pollici di diagonale, prodotto da Samsung, in formato 16:9, retroilluminato a LED e caratterizzato da una risoluzione di 1366 x 768 pixel, abbastanza comune per questo form factor. Molto buona la luminanza e la resa cromatica, con colori vividi e brillanti. Anche l'angolo di visione, che ammonta a circa 45° sul piano orizzontale, è abbastanza buono e non comporta una degradazione della qualità visiva troppo accentuata quando ci si sposta dallo "sweet spot" centrale.

Schermo da 13 pollici retroilluminato a LED

Il comparto audio-video è completato da una webcam da 1.3 Mpixel montata nella cornice dello schermo e da un microfono integrato. MSI fornisce poi in bundle anche il software di identificazione facciale EasyFace 2.0, per effettuare il login automatico senza password, venendo semplicemente riconosciuti con l'ausilio della webcam. Il programma può gestire non solo l'accesso al sistema operativo, ma anche ad altri applicativi, come ad esempio Windows Live Messenger o ai nostri siti preferiti.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy