Home Recensioni Recensione Huawei P8 Lite 2017 - Design e schermo

Recensione Huawei P8 Lite 2017 - Design e schermo

Recensione Huawei P8 Lite 2017L’erede dello smartphone più venduto in Italia nella fascia medio-bassa torna in commercio con la sua versione 2017. Il nome è lo stesso, Huawei P8 Lite, ma cambia tutto il resto, con specifiche moderne ed un’estetica accattivante.

Design

I materiali impiegati sono il vetro per la parte frontale e posteriore e la plastica per il frame laterale, tutto sommato materiali che non hanno un prezzo esorbitante e che si trovano comunemente anche su altri smartphone cinesi. Qui però l’assemblaggio è perfetto (sul modello che provai di Honor 6X riscontrai qualche pecca) ed il feeling in mano appagante.

Riprendendo le forme del fortunato Honor 8 ma senza dual camera e rinunciando alla finitura iridescente nella back cover si è giunti all’estetica di questo Huawei P8 Lite 2017. Niente di così nuovo insomma, ma esteticamente bellissimo se non fosse per la sua propensione a trattenere la sporcizia e le ditate.
Avere tanto vetro ma sporco stona con le linee pulite di questo device, che quindi non sarà mai lindo e potrebbe mettere a dura prova la pazienza degli utenti più precisi.

La cover posteriore in vetro ricorda l'Honor 8

La fotocamera posteriore è a filo della scocca (come su Honor 8) e questo accorgimento dovrebbe proteggerla da raschi ed urti, il tasto di accensione e spegnimento ha uno scalino per il suo riconoscimento al tatto, mentre la parte frontale del device è interrotta solo dalla capsula auricolare. Mi piace l’idea che questo prodotto sia un’alternanza di strati di vetro!

Sul fondo c'è una porta microUSB OTGParticolare del lato destro con il bottone di accensione e il bilanciere del volume

La dotazione di interfacce è assolutamente standard, con un audio jack da 3.5mm combo sulla parte superiore ed una micro-USB sul fondo affiancata dalle griglie di microfono e speaker.

Schermo

Lo schermo del P8 Lite in versione 2017 si allarga leggermente rispetto al suo predecessore, passando da 5"a 5,2", e con la diagonale aumenta anche la risoluzione che raggiunge il Full HD. Si tratta di un pannello LTPS con GFF full lamination, una tecnica di produzione che consiste nel compattare i vari strati che compongono il touchscreen per eliminare qualsiasi intercapedine fra essi allo scopo di migliorare la resa cromatica, la brillantezza del display e la sensibilità al tocco.

Huawei P8 Lite 2017 ha uno schermo quasi imbattibile in termini di luminanza

Nel caso dello schermo del nostro Huawei P8 Lite, questa tecnica consente di raggiungere valori di luminanza tipici degli smartphone di fascia alta, anzi addirittura superiori a molti flagship. Sebbene Huawei non fornisca una misura ufficiale, il nostro spettrofotomero X-Rite ha rilevato una luminanza di picco di 570 candele che consentirà di leggere senza difficoltà lo schermo anche in condizioni di forte illuminazione ambientale.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy