Home Recensioni Recensione Honor 6X - Dual-camera

Recensione Honor 6X - Dual-camera

Recensione di Honor 6XHonor 6X è il nuovo smartphone hero di fascia media della Casa cinese. Ha dual-camera posteriore, un design gradevole con un bel telaio in metallo dalla forma ergonomica ed un prezzo accessibile. Riuscirà a bissare il successo di Honor 8?

Fotocamera e video

Il comparto fotografico è il punto di forza di Honor 6X, che sebbene monti un sensore Sony IMX386 da 12MP in dual-camera con un sensore da 2MP, riesce ad esprimersi al meglio solo in condizioni di buona illuminazione della scena mentre fa fatica negli scatti serali, che sono pieni di rumore e grana. Lo scatto serale è utilizzabile per soli fini social o Web, ma non si può chiedere l’eccellenza ad un prodotto che non punta alla perfezione.

Il software è il medesimo che trovate in tutti gli Huawei ed Honor con EMUI 4 e le impostazioni selezionabili sono tante, tra cui la modalità Pro, panoramica ed HDR (che fornisce un apporto troppo leggero e non determinante). Oltre alle solite opzioni, possiamo usare la modalità “dual-lens camera” per scegliere la profondità di campo che ci aggrada dopo aver effettuato lo scatto. La mia opinione sincera è che questa sia una possibilità divertente ma niente di più. L’effetto finale mostra troppe sbavature sul soggetto messo a fuoco, tanto da dare l’idea che si stia usando un filtro e non una vera e propria opzione hardware. All'opposto, la messa a fuoco è veloce ed il punta e scatta darà quasi sempre un risultato positivo.

La dual-camera posteriore ha un sensore da 12MP Sony ed uno da 2MP

La fotocamera frontale da 8MP permette di scattare dei selfie abbastanza definiti, ma consiglio di disattivare la funzione Bellezza, che trovo troppo aggressiva tanto da distorcere i colori.
Le macro sono molto dettagliate, mentre le panoramiche mostrano una diminuzione del dettaglio che si accentua sul perimetro dello scatto. Infine è abbastanza contenuta la comparsa di flare in fotografie controsole o con forte esposizione solare.

Non ci troviamo davanti a un prodotto d’élite nel comparto foto e video, ma è una soluzione onesta ed affidabile per molte tipologie di scatto. I video, che possono essere girati sino ad un massimo di 1080p a 30fps, sono abbastanza definiti ma peccano nella stabilizzazione dell’immagine che è traballante e sin troppo agitata nel caso di registrazioni in movimento.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy