Home Recensioni Recensione drone Zerotech Dobby - Test

Recensione drone Zerotech Dobby - Test

Recensione del quadricottero Zerotech Dobby con Qualcomm Snapdragon FlightZerotech Dobby è un drone tascabile per fotografia con piattaforma Qualcomm Snapdragon Flight. Le dimensioni ed il peso lo rendono maneggevole e permettono di utilizzarlo senza licenza in tutto il mondo.

Test

Zerotech Dobby emette un vigoroso ronzio una volta acceso e per questo lo reputo abbastanza fastidioso per un uso indoor, soprattutto se si hanno animali domestici. All’aria aperta potrete cimentarvi in un volo abbastanza preciso, che io sono riuscito a portare alla ragguardevole altitudine di 50 metri, sebbene altri utenti italiani si siano spinti sino agli 80, più in linea con i 100 dichiarati dal produttore. Nell’app potrete decidere se utilizzare la frequenza a 2,4GHz oppure la 5GHz.

Il drone è stabile anche in condizioni di vento sostenuto e registra filmati a 1080p di qualità appena sufficiente a causa di un fastidioso effetto gelatina sull’asse orizzontale. Vista la mancanza di un gimbal che compensasse il tremolio della fotocamera, era un effetto prevedibile, ancor più vista la presenza di un sistema elettronico di stabilizzazione (EIS). Alcuni utenti della nutrita community italiana di questo modello (Facebook è ricco di luoghi in cui scambiare opinioni, fare gruppi di acquisto di eliche ed accessori) consigliano l’uso della modalità Grill per avere un movimento più fluido ed un effetto più stabile dell’immagine, ma personalmente, pur avendo seguito questo consiglio, non ho notato nessun tipo di miglioramento.

Le pale dei quattro motori del Dobby non sono assolutamente silenziose

Il comparto fotografico è invece molto più convincente ed usabile con maggiore soddisfazione da una più larga fetta di utenti. Le sue capacità in quota rendono semplice, anche da parte di un bambino, lo scatto d’istantanee da conservare come ricordo e non si ha mai (mi preme sottolineare che questo è un aspetto importantissimo) la sensazione di non avere il pieno controllo delle azioni che faremo con il prodotto.

Dal punto di vista software, l’applicazione Do.Fun è ben realizzata, semplice da usare anche dopo qualche minuto di utilizzo. A schermo sono presenti i due controller per muoversi orizzontalmente ed altimetricamente, il quadro di comando è completato dall’indicatore del numero di satelliti agganciati e dalle impostazioni video e fotografiche, oltre alla visione in tempo reale di cosa sta inquadrando il drone.
Sconsiglio di effettuare una calibrazione del drone se di fabbrica (non appena lo avrete scartato) non riscontrate problemi, e suggerisco di attendere l’aggancio di almeno 8 satelliti per un’esperienza di volo sicura. Alcuni utenti, dopo aver effettuato la calibrazione non richiesta, hanno dovuto più volte cimentarsi in questa procedura per ritornare alla normalità e quindi a volare in sicurezza.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy