Home Recensioni Recensione drone Zerotech Dobby - Conclusioni

Recensione drone Zerotech Dobby - Conclusioni

Recensione del quadricottero Zerotech Dobby con Qualcomm Snapdragon FlightZerotech Dobby è un drone tascabile per fotografia con piattaforma Qualcomm Snapdragon Flight. Le dimensioni ed il peso lo rendono maneggevole e permettono di utilizzarlo senza licenza in tutto il mondo.

Conclusioni

Zerotech Dobby mi è piaciuto tantissimo perché permette di divertirsi molto, anche se non si è mai usato un drone in precedenza. Mi piace per la sua compattezza, per la sua stabilità in volo e per l’immediatezza nella ricezione dei comandi. La batteria è un limite insormontabile perché dura sui 5-6 minuti (segnalo che la scocca non si surriscalderà mai) e per questo consiglio l’acquisto di almeno un’altra da alternare a quella compresa in confezione (il costo si aggira sui 45 euro per ogni batteria supplementare). Il comparto video è quasi sufficiente, al contrario di quello fotografico ben più rodato.

La batteria è il principale punto debole dello Zerotech Dobby

Il software ha qualche mancanza, ad esempio la modalità Orbit (movimento elicoidale attorno al soggetto sino al raggiungimento del suolo) non è attivabile, ma con un prezzo di listino di 490 euro e uno street price di 350 euro, questo è uno dei droni più divertenti (anche se meno veloci, non ha infatti un’accelerazione fulminea) da acquistare.  Altre funzioni come quella d’inseguimento funzionano bene, anche se il suo utilizzo è fortemente limitato dalla batteria che offre poco tempo per l’esecuzione di una camminata abbastanza lunga. Attendo con molta curiosità il Dobby di seconda generazione perché reputo possa essere il modello della maturità!


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy