Home Recensioni Recensione Beelink GT1 - Piattaforma hardware

Recensione Beelink GT1 - Piattaforma hardware

Recensione del TV box 4K Beelink GT1Beelink GT1 è un TV box Android di ultima generazione. Grazie al SoC Amlogic S912 con GPU ARM Mali T820 triple-core e al motore di decodifica hardware dei formati compressi H.265 e VP9-VP10 permette di godere dell'intrattenimento 4K UltraHD e HDR ad un prezzo di circa 50€!

Piattaforma hardware

Beelink GT1 vi arriverà a casa con un nuovissimo processore ARM Amlogic S912, che vi permetterà la decodifica e la riproduzione di contenuti multimediali 4K sullo schermo del salotto ed il tutto al di sotto della soglia psicologica di prezzo di cento euro (in realtà nel momento in cui scriviamo si trova in offerta addirittura a meno di 50€).
Il processore Octa-core A53 opera ad una frequenza di 2GHz, consumando fra i 5W massimi ed i 0.02W minimi, e garantisce delle prestazioni sufficienti per ogni ambito di utilizzo, non incorrendo mai in ritardi eccessivi. Non possiamo definirlo un "fulmine di guerra", ma è una soluzione onesta che fa bene il suo lavoro.

Il processore grafico ARM Mali-T820 MP3 - sebbene mi aspettassi faticasse maggiormente su giochi molto complessi - si comporta anch’esso bene e ci permetterà di giocare con un framerate decente con quasi tutti i titoli disponibili per Android. Supporta OpenGL ES 1.1/2.0/3.0 confermandosi la GPU di riferimento per il segmento medio del mercato TV-box.

CPU-Z: AmLogic S912

Peccato manchi in confezione un controller od un air-mouse degno di questo nome! L’esperienza con alcuni giochi diventerà frustante per l’assenza di un accelerometro all’interno del nostro telecomandino, che quindi non potrà far nulla nel momento in cui il sistema ci chiederà di ruotare il dispositivo per completare il tutorial del gioco o alcune altre indispensabili azioni.

La memoria RAM disponibile è di soli 2GB e, nonostante venga utilizzata quasi per intero, non si riscontreranno eccessive difficoltà nel passaggio da un’applicazione all’altra, anche se due o tre secondi di delay dovrete metterli in conto. Lo spazio di archiviazione di 16GB (di cui solo 10 disponibili per l'utente) è sufficiente per installare qualche decina di app, ma insufficiente per poter scaricare in locale film o contenuti girati con la vostra videocamera.

La connettività Wi-Fi è di tipo 802.11a/b/g/n/ac dual-band ma ho trovato il suo funzionamento deludente in termini di qualità e quantità di trasmissione e ricezione dati. Sebbene il Beelink fosse installato a due metri dal router nella mia abitazione, l’indicatore del Wi-Fi non è mai andato oltre le tre tacche su quattro e il GT1 non ha mai agganciato la banda a 5GHz. La connettività wireless penso sia il limite più grande di questo dispositivo, profilo che ai giorni nostri dovrebbe essere una sicurezza e non un’incognita.
Consiglio, per chi ne abbia la possibilità, di utilizzare la porta LAN che garantirà velocità ben più alte e una maggiore stabilità.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy