Home Recensioni Recensione Asus M50Vm Pro58Vm - Tastiera e touchpad multimediale

Recensione Asus M50Vm Pro58Vm - Tastiera e touchpad multimediale

Asus M50VM e Pro58VmAbbiamo messo sul banco di prova il notebook Asus M50Vm, che con il gemello Asus Pro58Vm rappresenta uno dei portatili da 15,4 pollici di fascia media più venduti sul mercato italiano.

Dispositivi di Input

La qualità costruttiva della tastiera Asus è come al solito ineccepibile. E' contraddistinta da una gran solidità, stabilità e funzionalità, e differentemente da molte delle soluzioni consumer presenti sul mercato, durante la battitura non vibra e non si affossa in alcun punto.

Anche il tastierino numerico, posizionato sul lato destro e solitamente considerato elemento critico, non mostra alcuna cedevolezza.

Image
Image

Alla tastiera Full Size si aggiungono quattro tasti funzione posizionati sul pannellino in alluminio satinato posizionato superiormente alla tastiera, sul quale risiedono anche le spie di stato ed il pulsante di accensione.

Image

Da sinistra verso destra troviamo:

  • tasto Power4Gear Extreme: lancia l'utility di gestione per i profili energetici
  • tasto Touchpad: disabilita/abilita il touchpad
  • tasto Splendid: cambia il profilo cromatico del display
  • tasto InstantFun: lancia l'applicazione Instant Fun per l'accesso immediato ai file multimediali (anche a computer spento)

A sinistra del tasto di avvio troviamo invece le cinque spie. Da sinistra verso destra:

  • Touchpad: attivo/inattivo
  • Email: avviso ricezione
  • Hard Disk: indica l'attività del disco fisso
  • NumLock: indica se la funzione NumLock per il tastierino numerico è attiva
  • CapsLock: indica se la funzione CapsLock per le maiuscole è attiva

Immediatamente sulla sinistra delle spie, troviamo un piccolo foro: si tratta del sensore per la luminosità ambientale.
Tramite il tasto funzione (Fn) è inoltre possibile richiamare, con le corrispondenti combinazioni dei tasti, il programma Asus LifeFrame e le funzioni standard (regolazione volume, luminosità video, connettività, etc). In particolare, i tasti freccia fungono da comandi per la riproduzione di contenuti multimediali (avanti, indietro, play, pausa, stop).

Il touchpad multimediale è uno delle novità introdotte da Asus con la serie M50. Oltre alle normali funzioni di puntamento e scrolling, è possibile attivare la funzione “dual-mode” (basta un semplice “tap” sulla scritta "mode" in alto a destra, per attivare o disattivare questa caratteristica) per accedere ad una serie di comandi a sfioramento, ideati per il controllo della riproduzione audio/video, e non solo.

Image

Oltre  ai classici comandi di riproduzione, si può lanciare l'applicazione Asus Instant Fun, regolare il volume, disattivarlo, aumentare o diminuire la luminosità dello schermo.
Una chicca particolarmente apprezzabile consiste nei due “tasti virtuali” a sfioramento, contrassegnati dall'icona a forma di fulmine con il numero 1 e 2. Sono entrambi programmabili a piacimento, associando l'esecuzione di un qualsiasi programma, tramite un semplicissimo procedimento guidato che si attiva dopo il primo tentativo di utilizzo. Sempre più spesso gli utenti richiedono la possibilità di configurare i tasti funzione, e i due “slot” forniti dal touchpad multimediale Asus rappresentano un ottimo surrogato.

Image

Durante le prime esperienze di utilizzo, la funzione "mode" può risultare scomoda per via del rischio di attivazione involontaria, ma dopo alcuni minuti di pratica si impara ad addomesticare il dispositivo.

Image

La superficie del touchpad multimediale è retroilluminata da alcuni LED bianchi, e quindi perfettamente visibile anche al buio. Dopo aver potuto apprezzare quanto sia gradevole usare il touchpad retroilluminato, ci chiediamo se per future versioni o evoluzioni di Asus M50 i progettisti decideranno di implementare la retroilluminazione notturna anche per la tastiera, piccola mancanza di un laptop che offre una gamma di opzioni già molto ampia.


Commenti (4) 

RSS dei commenti
ottima recensione.. io stavo guardando l'm50vn.. ma un dettaglio mi ha fatto spalancare gli occhi.. NON HA LA GPU DDR3?? mi pareva che il VN avesse la 9650gs (GT.. è uguale come abbiam potuto constatare..) ma con memorie ddr3..

L'asus.. era il sostituto del dell xps studio.. che non esce... sighh.. ma io.. volevo pure la tastiera backlight.. oh ma non la fa nessuno???  
0

orei

novembre 12, 2008

No Asus non adotta memorie GDDR3 a parte gli Asus G50V e G71V (l'Asus M50Vn ha una GeForce 9650M GT DDR2).
Per quanto riguarda Dell, se tanto mi da tanto (visto i nuovi Latitude) i nuovi Dell Studio XPs potrebbero avere veramente la tastiera retroilluminata.  
0

Galadh

novembre 12, 2008

la 9650m gt con gddr3 le montano solo il pegasus e i zepto ...

bella recensione comunque !  
0

VaNaLunD

novembre 12, 2008

galadh.. per gli studio xps.. lo so che avranno la tastiera retroilluminata.. ma hai presente quando escono??? smilies/sad.gif

Non si sa piu nemmeno se escono prima della fine dell'anno..  
0

orei

novembre 13, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy