Home Recensioni Recensione Acer Aspire One

Recensione Acer Aspire One

Acer Aspire OneReview del notebook bonsai Acer Aspire One, concorrente dell'Asus Eee PC, basato su piattaforma Intel Centrino Atom e dotato di un design accattivante in più colorazioni. Nella nostra prova, test e dettagli tecnici.

Acquisto

La categoria dei laptop low-cost, o netbook, ha ricevuto la sua definitiva consacrazione al Computex 2008, importantissima fiera internazionale dell'elettronica che si tiene a Taipei, Taiwan. I visitatori e gli operatori del settore sono stati accolti da una infinita teoria di subnotebook a basso costo, diversi per caratteristiche tecniche ed adatti ad ogni esigenza.

Acer Aspire One aperto

La curiosità del pubblico verso questo tipo di dispositivi è altissima: piacciono soprattutto ai giovani e alle donne per la loro praticità, per il design simpatico ed accattivante e per il prezzo contenuto. L'industria ha intuito il trend del mercato e si è affrettata ad assecondarlo, introducendo modelli dalle caratteristiche e dalle fogge più disparate. Notevole impulso allo sviluppo di queste soluzioni è stato impresso dal lancio della piattaforma VIA OpenBook e dei processori VIA Nano, una settimana prima del Computex, e della piattaforma Intel Centrino Atom, con processori Diamondville e Silverthorne, proprio all'inaugurazione della fiera taiwanese.

Secondo le stime, la categoria dei sistemi a basso costo (LCPC) dovrebbe toccare quota 100 milioni di unità vendute nel 2011, di cui la maggior parte sarà costituita da netbook (c'è anche una variante desktop, denominata nettop). Va detto, infatti, che questi dispositivi riescono a tagliare il mercato in modo trasversale, potendo rappresentare uno strumento educativo per l'informatizzazione dei bambini nei Paesi in Via di Sviluppo, quanto un dispositivo compatto ed economico, da usare come secondo computer per chattare e navigare su Internet per gli adolescenti dei Paesi occidentali.

Tra gli espositori del Computex 2008, non poteva mancare Acer. L’azienda taiwanese ha celebrato oltre trent’anni di esperienza e innovazione tecnologica con il lancio del suo primo laptop low-cost, Aspire One, completamente diverso dai suoi soliti notebook di fascia consumer, a partire dal design.

Disponibile in più colorazioni, bianco o blu, ma anche in più eccentriche tinte rosa e marrone, Acer Aspire One ha un suo stile originale ed inconfondibile che l'ha reso immediatamente popolare, nonostante sia uno dei netbook di più recente introduzione.

Per il nostro Paese è prevista la commercializzazione a partire dalla metà di Luglio, nelle due colorazioni meno inconsuete (bianco e blu) e in tre modelli differenti. La prima versione prevede drive SSD da 8GB, 512MB di memoria e sistema operativo Linpus Linux Lite ad un costo al pubblico di 299 euro, IVA Inclusa. Il secondo modello integrerà, invece, un hard disk tradizionale da 80GB da 2.5 pollici e 1GB di memoria RAM ad un prezzo di 349 euro, IVA inclusa. La terza versione, infine, sarà basata su sistema operativo Microsoft Windows XP, con uno storage da 80GB e 1GB di memoria. Il suo prezzo sarà di 399 euro, IVA inclusa.

L'esemplare di Acer Aspire One in nostro possesso, come potete osservare dalle immagini, ha uno chassis blu metallizzato ed una dotazione tecnica elementare, con processore Intel Atom N270 a 1.6GHz, 512MB di memoria e SSD da 8GB per l’archiviazione dei dati. Il sistema operativo preinstallato è la distribuzione Linpus Linux Lite. Il suo costo al pubblico è di 299 euro, in linea con altri netbook di pari caratteristiche.

Impressioni generali

La tecnologia è semplicità! Questo potrebbe essere lo slogan perfetto per l’Aspire One, un laptop bonsai che racchiude, nelle dimensioni di 24 x 17 x 3 cm e in un peso inferiore ad un chilogrammo, il meglio della tecnologia ultra-mobile oggi disponibile. La miniaturizzazione dei componenti ha permesso di ridurre l'ingombro dell’Aspire One, favorendo il suo design sottile, leggero e compatto, realmente “tascabile”.

Il nostro Acer Aspire One è di un bel colore blu metalizzato: una tinta senza dubbio originale, che spezza la monotonia dei soliti chassis neri o bianchi. Da questo punto di vista, i netbook hanno portato davvero una ventata di novità in un settore, quello del mobile computing, in cui l'estetica tendeva ad essere molto omogenea ed indifferenziata.

Logo Acer sulla cover dell'Aspire One

Cover blu sull'Acer Aspire One di prima generazione

Acer Aspire One, profilo sinistro

Una piccola nota dolente è data dalla lucidatura e dalle finiture, tanto gradevoli quanto poco adatte ad un utilizzo intenso. Il trattamento esterno lucido, che si contrappone agli interni satinati, ha infatti lo svantaggio di trattenere la polvere e le impronte digitali di chi lo utilizza, un effetto forse accentuato dalla colorazione scura dello chassis.

I volumi sono analoghi a quelli di altri, ben noti, netbook, quali Asus Eee PC 900 e MSI Wind, nonostante le tante differenze, evidenti fin da un primo e sommario esame.

Nonostante siano assenti molti dei tratti distintivi del design Gemstone, che caratterizza tutti gli ultimi notebook della serie consumer Aspire, tuttavia l'estetica dell'Acer One è particolarmente gradevole. Il laptop si apre sfruttando due cerniere, collocate ai due angoli estremi della base, che lasciano “sospeso” il pannello creando uno spazio aperto tra la base del notebook e il display. Questa soluzione dona leggerezza e slancio al portatile, rimarcando la sua vocazione mobile. Le cerniere sono ben salde, nonostante le ridotte dimensioni, e prive di giochi che, alla lunga, possano compromettere l'apertura del display lid. Per donare maggiore sportività al suo mini-notebook, Acer ha aggiunto, all'esterno delle cerniere, due cerchietti cromati bordati di rosso.

Pulsante d'accensione

Particolare della cerniera del display

Bottone rosso nello spessore della cerniera

Una finitura lucida caratterizza anche la cornice dello schermo, più spessa di quella presente su altri notebook appartenenti alla stessa categoria. C'è spazio a sufficienza per ospitare un display di diagonale più ampia, e non è escluso che sia proprio questa l'intenzione del produttore taiwanese. Per il momento, è presente un pannello LCD da 8,9 pollici, con risoluzione nativa di 1024x600 pixel. Il display aderisce alla base per mezzo di una chiusura magnetica e può ruotare fino ad un angolo massimo di circa 150°.

A giovarsi della maggiore larghezza del telaio è soprattutto la tastiera, di dimensioni meno sacrificate di quelle installate su altri netbook. La distanza fra i tasti è pari al 95% di una tastiera tradizionale: in questo modo sarà impossibile accorgersi della differenza e la digitazione sarà quella di sempre, comoda e naturale. Sul nostro sample, la tastiera è di colore nero, mentre nelle varianti bianca e rosa, Acer ha adottato una tastiera di colore chiaro, che meglio si abbina con l'estetica di questi modelli.

La parte superiore della base ha una curiosa forma cilindrica, visibile anche a coperchio chiuso: nella parte sinistra ospita quattro LED di stato (stato della batteria, attività dell’unità SSD, Num Lock, Caps Lock), mentre a destra trova posto il logo Aspire One argentato. Nell'angolo superiore destro è presente il tasto di accensione, con LED verde, che affonda in un incavo di forma ovale, molto confortevole al tatto. Infine, in basso a destra, possiamo osservare uno switch meccanico in alluminio satinato per l'attivazione/disattivazione della rete wireless con il relativo LED di indicazione.

Particolare della cornice dello schermo

LED di stato visibili a display lid chiuso

LED d'indicazione sul netbook Acer Aspire One


Commenti (25) 

RSS dei commenti
come di consueto, prossimamente aggiungeremo test e nuove sezioni.
se avete particolari curiosità o volete sapere come si comporta Acer Aspire One in un determinato test, non dovete fare altro che chiedere  
0

Staff

giugno 19, 2008

perchè secondo voi ci sono due slot di espansione per memorie flash?  
0

momo87

giugno 19, 2008

perché è l'unica possibilità di espansione che hai
e poi quegli slot li puoi usare non solo per le memory card ma anche per altri tipi di schede di espansione compatibili  
0

lex

giugno 19, 2008

perchè secondo voi ci sono due slot di espansione per memorie flash?


Quello sul lato destro è un comunissimo lettore di schede di memoria multi-formato, a differenza di quello posto sul lato sinistro che è contrassegnato dalla dicitura "Storage Expansion" che accetta solo memorie di tipo SD.

Questo secondo slot credo proprio che sia una soluzione per sopperire alla scarsa capacità dell'unita SSD adottata, ma è solo una mia supposizione, magari la redazione potrà illuminarci con gli aggiornamenti della review smilies/wink.gif

Marcello  
0

sfracello

giugno 19, 2008

"La scelta di dotare l’Acer One di ben due lettori di memorie è imputabile alla volontà di garantire la possibilità di espandere la capacità di archiviazione del modesto drive SSD in dotazione."
avevamo già affrontato la questione  
0

Staff

giugno 20, 2008

scusate, non avevo letto con sufficente attenzione.
grazie comunque  
0

momo87

giugno 20, 2008

è importante anche osservare che il lettore multiformato è compatibile con le schede SDIO. sono delle schede di espansione che si infilano nello slot SD. considerato che questo notebook manca di slot di espansione ExpressCard, il doppio lettore di memory card diventa essenziale: uno lo usi per espandere la capacità di storage (ad es. tenendoci fissa una scheda SDHC) e l'altro lo usi come lettore di schede di memoria o come slot di espansione per aggiungere periferiche di I/O  
0

Dgenie

giugno 20, 2008

Scusate, ma si sa qualche cosa sulle date di lancio?
grazie  
0

matthi

giugno 20, 2008

è scritto in prima pagina: metà luglio  
0

mn7

giugno 20, 2008

Salve qualcuno è capace di togliermi una curiosità???
sono piu che convinto di voler acquistare l'acer aspire one da 299 euro perchè in pratica è il giusto compromesso(per me)e soprattutto ha il minimo indispensabile che mi serve.

Però leggendo bene ho potuto capire che è un sistema chiuso cioè linux e basta,ora nelle foto vedo installato xp,volevo chiedere quindi è possibile comprare il modello da 299 euro e poi con il classico boot dal bios installare qualsiasi sistema operativo???

illuminatemi per favore prima che faccia l'errore di comprarlo per poi rimanere con un sistema chiuso tra le mani

Grazie  
0

Lukettaro

luglio 11, 2008

Salve a tutti,
anche io ho lo stesso tuo dilemma. Si potrà istallare xp fai da te?
Ho sentito che la versione con xp costerà 399 euro, ma avrà un hd di 80GB... francamente io non voglio un hd! Allora tanto vale che a 400 euro acquisto un eeepc 900!... l'unica "pecca è che è un "vecchio" celeron 900..... prossimamente uscirà anche un eeepc con atom, ma costerà di più.....
bye bye  
0

bigsea

luglio 11, 2008

appunto tu hai la mia stessa filosofia di pensiero...proprio uguale!!!

cioè non voglio un hd ma un ssd,non voglio l'eeepc 900 perchè non ha l'atom,non voglio l'eeepc con l'atom perchè costerà un botto,insomma tutto cio che cerco è l'acer aspire one,ma secondo te sarebbe possibile "castrare" così un pc?cioè renderlo non bootabile e quindi bloccato a quel sistema operativo???

io ho notato una cosa dai video,che al boot esce la scritta press F2 to run setup,quindi presumo si possa entrare nel bios del pc...mah chissa aspettiamo magari qualche buonanima + esperta che ci illumini

ciao a presto  
0

Lukettaro

luglio 11, 2008

Bisogna provarlo, magari un boot da USB?  
0

Galadh

luglio 11, 2008

si è proprio quello che dovrebbe fare,un boot da usb per poi entrare con l'installer di windows a formattare il disco ssd e installarci su vista o xp o qualsiasi altra ditro linux.

Speriamo di riuscire a leggere qualcosa in questi giorni visto che uscirà penso domani,magari qualche smanettone non riuscirà a tenere le manine ferme e proverà a installare qualche altro sistema e noi potremmo verificarne l'esito...speriamo...  
0

Lukettaro

luglio 11, 2008

ragazzi buone notizie,ho scritto a un tizio in america che vende il suo acer 8giga appena comprato e mi ha confermato che si puo tranquillamente installare xp o anche vista segnalandomi questo forum
www.aspireoneuser.com

a presto  
0

Lukettaro

luglio 12, 2008

Ciao ragazzi,
ho acquistato PC Professionale e c' è una comparativa tra eeepc900, Aspire One e MSI Wind... sul mio sito ho ricopiato il pezzo interessante dell' articolo; se tutto va bene è riesco ad acquistarlo, utilizzerò il mio sito per pubblicare foto ed... esperimenti.
http://www.anelli.es/AspireOne/acer_aspire_one.htm
bye bye  
0

bigsea

luglio 12, 2008

Sto controllando il sito segnalato da Lukettaro.... "www.aspireoneuser.com"
mi pare ottimo, mi sto già scaricando i driver XP... giusto per avantaggiarmi! Li inserirò anche sul mio sito.
bye bye  
0

bigsea

luglio 12, 2008

Bene, ad ogni modo non c'è da preoccuparsi. Praticamente tutti i netbook verranno rilasciati con OS Linux e XP, quindi la reperibilità dei driver è assicurata, anche in considerazione del fatto che si tratta di componentistica Intel e poco altro.  
0

Galadh

luglio 12, 2008

Ragazzi attenzione!!!

Se pensate di comprare l'acer a110l cioè quello da 299 euro e volete aumentare la ram,beh ormai lo sappiamo bisogna smontare tutto il pc,ma la cosa assurda e che informandomi in rete ho letto gia di due persone che hanno tentato questo upgrade e in seguito si ritrovano con alcuni tasti della tastiera che non funzionano

quindi attenzione!!!magari ripensateci se avete bisogno di piu ram,ripiegate sul modello a150l che comunque non costa tantissimo

io ero praticamente iperconvinto di prendere quello da 299 euro ma ora che leggo queste cose mi sa che aspetto un altro pochetto

tanto secondo me acer ha preso la strada giusta,cioè quella di offrire un ottimo prodotto,esteticamente stupendo molto valido (tenendo conto della categoria) a livello hardware e penso che da qui a poco non farà altro che migliorarsi

Asus mi dispiace,ma stavolta secondo me hai perso!!!  
0

Lukettaro

luglio 12, 2008

Pensi che lo slot utlizzato per espandere la capacità di storage sia compatibile con lo standart SDHC o solo SD ?
Da quanto ne so, e memorie SD arrivano fino ad una capacità di 4GB mentre quelle SDHC fino a 16GB (a breve anche a 32GB)
Una memoria SDHC aiuterebbe ad aincremetare la capacità dell'unità SSD di soli 8GB.
Non vorrei acquistare una memoria SDHC per il Aspire One in arrivo e poi non poterla utilizzare perche non compatibile.
Grazie per la risposta dagli utenti del forum  
0

Grimaldi

luglio 12, 2008

sì, si puo' installare XP.
abbiamo condotto dei test su questo notebook con sistema operativo XP
per i driver, pero', abbiamo usato quelli disponibili per altri netbook Atom based perche' al momento della recensione non c'era nessun supporto per Windows XP relativo all'Aspire One, anzi, per dirla tutta, la recensione è avvenuta in anteprima rispetto alla commercializzazione, quindi non c'era alcunche' di ufficiale sul sito di Acer su questo notebook

circa il modulo di memoria che inibirebbe un paio di tasti mi sembra improbabile. potrebbe dipendere dal fatto che avendo dovuto smontare anche la tastiera per aprire tutto il notebook dopo non hanno sistemato correttamente la piattina della keyboard?  
0

Dgenie

luglio 12, 2008

Non mi preoccupo molto per lo smontaggio; ho gia aperto una decina di portatili di cui 3 Acer, l' unica cosa veramente importante a cui stare attenti sono le plastiche, infatti oltre alle viti, tutti i portatili hanno parti a incastro che è facile rompere se non si conoscono bene i punti di apertura.... vedremo!
bye bye
Giulio.  
0

bigsea

luglio 12, 2008

...oggi ho creato anche un forum tramite il mio sito www.anelli.es
In settimana dovrei avere l' aspire ONE a casa.
bye bye  
0

bigsea

luglio 13, 2008

Salve a tutti!
Oggi mi è arrivato finalmente l' Acer Aspire ONE (bianco).
Dopo aver fatto un video dell' apertura della confezione e qualche foto, sono stato un ora a smanettare sul linux..... poi non ho resistito..... ho istallato Windows Xp Professional che ho ridotto un po' con nlite....
E' stato semplicissimo.... sto piano piano aggiornando ill mio sito e sto già effettuando qualche test.....
bye bye
Giulio.  
0

bigsea

luglio 18, 2008

ciao Giulio,
facci sapere come va  
0

Ultimate

luglio 19, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy