Home Recensioni Recensione Acer Aspire 6920

Recensione Acer Aspire 6920

ImageLa prima recensione di un notebook della serie Gemstone Blue di Acer, Aspire 6920, piattaforma multimediale completa di unità ottica Blu-Ray, sistema audio Dolby Home Theater e schermo da 16" con rapporto cinematografico 16:9.

Acquisto

Acer Aspire 6920 fa parte della nuova linea di notebook consumer Gemstone Blue, discendente diretta della serie Gemstone, con la quale la multinazionale taiwanese è riuscita a rilanciare la propria immagine, ancorata all'inveterato pregiudizio di una scarsa qualità costruttiva. I notebook Acer Aspire, pertanto, si sono dovuti guadagnare sul campo il riconoscimento di quelle qualità che oggi sembrano indiscutibili: facilità d'uso, affidabilità, innovatività ed economicità.

Acer Aspire 6920

Al laptop Acer Aspire 6920 da 16", si affianca il modello da 18,4" Acer Aspire 8920, con un obbiettivo preciso: eguagliare (se non addirittura superare) l’enorme successo commerciale riscosso in tutto il mondo dalla prima edizione dei portatili con design Gemstone, e in particolare dall’Acer Aspire 5920, ancora oggi tra i notebook più venduti e richiesti dagli utenti domestici.
In questa recensione cercheremo di verificare se ci sono le premesse per ripetere l'exploit dell'Acer 5920 e se le coraggiose novità introdotte dalla multinazionale taiwanese, come lo schermo in formato 16:9 e il controller multimediale CineDash, riceveranno il consenso sperato.

L'esemplare di Acer Aspire 6920 in prova ha una dotazione tecnica differente, sotto più profili, da quella dei modelli che troveremo in vendita in Italia. Il listino italiano di aprile di Acer, infatti, comprende quattro varianti del nostro PC portatile, AS6920G-934G32BN, AS6920G-834G32BN, AS6920G-814G32BN, AS6920G-6A4G25MN, con prezzi compresi fra 901 e 1380 euro. Al contario del nostro sample, che adotta una CPU dual-core basata su architettura Meronm a 65nm, i modelli in commercio disporranno di un processore Intel Penryn a 45nm T8100, T8300 o T9300, tranne il modello base Acer Aspire 6920G-6A4G25MN che dovrebbe montare un più modesto Intel Core 2 Duo T5750.

Inoltre, la scheda video del nostro sample è una Nvidia GeForce 8600M GT, mentre acquistando un Acer 6920 oggi troveremmo una Nvidia Geforce 9500M GS. In questo caso, si tratta di una differenza ininfluente perché le due GPU sono identiche se non fosse per lo shrink del processo produttivo da 80nm a 65nm.

Purtroppo, lo stato prototipale dell'Acer Aspire 6920 in nostro possesso, non ci ha consentito di effettuare test sulla batteria. Contiamo, comunque, di aggiornare al più presto la recensione con informazioni dettagliate circa l’autonomia, il tempo di carica e l'efficacia delle tecnologie di risparmio energetico dell’Aspire 6920.

Specifiche tecniche

Il notebook in prova è configurato nel seguente modo:

  • Processore: Intel Core 2 Duo T7500, 2.2 GHz, 4MB cache L2, FSB 800 MHz
  • Memoria: 3072 MB DDR2 667MHz (1 x 2GB + 1 x 1GB)
  • Schermo: 16" HD risoluzione 1366 x 768 pixel, high-brightness (220-nit), Acer CineCrystal™ TFT LCD, supporta multi-window simultaneo via Acer GridVista™, Aspect Ratio 16:9
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce 8600M GT, 512MB DDR2 dedicati
  • Hard Disk: 250 GB SATA 5400 rpm
  • Drive Ottico: Combo masterizzatore DVD DL Super Multi + lettore Blu-Ray Disc ROM
  • Porte: 1 x jack ingresso RF (TV Tuner), 1 x jack ingresso DC per adattore AC, 1x (RJ-45), 1 x (RJ-11), 1 x jack ingresso linea, 1 x jack per microfono, 1 x jack uscita cuffi/casse con supporto S/PDIF, 1 x external display (VGA), 1 x Consumer infrared (CIR), 1 x HDMI con supporto HDCP, 4 x USB 2.0
  • Espansioni: 1 x slot ExpressCard/54, lettore di schede di memoria 6-in-1 (SD, MMC, MMCplus, MS, MS PRO, xD)
  • Networking: Intel Wireless WiFi Link 4965AGN, 10/100/1000Mbps Gigabit Ethernet, 56K ITU V.92 modem con PTT, Bluetooth 2.0+EDR
  • Sistema Operativo: Microsoft Windows Vista Ultimate Edition
  • Batteria: Li-ion 4800 mAh a  8 celle
  • Dimensioni: 385 x 275 x 43.6/39.3 mm
  • Peso: 3,3 Kg
  • Garanzia: 1 anno
  • Altro: WebCam Acer Crystal Eye, Audio Dolby Home Theater 5.1 integrato, FingerPrint, Acer CineDash media console, sintonizzare DVB-T Acer, Acer Xpress VoIP Phone, Telecomando Windows Media Center.

Confezione e unboxing

La confezione contiene, oltre al notebook e all’alimentatore, una scheda DVB-T per la ricezione del segnale digitale terrestre e una express card VoIP da utilizzare in abbinamento a programmi come Skype e Msn. Non è, invece, presente il recovery disc che comunque può essere creato direttamente dopo lo prima accensione tramite il tool Acer eRecovery Management. Nella scatola troviamo anche un comodo telecomando a infrarossi per sfruttare al meglio le funzionalità di Windows Media Center, con batterie incluse.

Image

È molto probabile che la versione commerciale conterrà un libretto di istruzioni ed almeno un CD contenente tutti i driver per la versione a 32 bit di Windows Vista.


Commenti (12) 

RSS dei commenti
che anteprima!!!
l'ho visto proprio ieri e mi aveva incuriosito... finalmente il Blu-Ray inizia ad essere sdoganato anche sui notebook alla portata di noi comuni mortali!!
comunque mi sembra ottimo questo Acer Aspire 6920  
0

pippo76

aprile 23, 2008

beh..mi avete smontato tutte le aspettative.. cavoli.. io puntavo proprio su questo note.. la versione più c@zzuta nel formato 16"... con t9300... ma da quanto ho letto.. ci son molte incognite sulla qualità.. tipo il riscaldamento che può danneggiare la parte inferiore sinistra dello schermo.. e poi.. non so come sia il 1080p... si vede bene? e ad usarlo con le applicazioni?? e con qualche giochino?? io giocherei MOLTO VOLENTIERI.. a titoli del calibro di PES.. gioco solo a quello!! sarebbe veramente molto problematico giocarci??

Io ora devo sostituire il mio DV 9095 eu.. mi ridanno indietro tutti i soldi.. 1700€ circa.. + assicurazione per altri 2 anni.. insomma.. mi tornano in mano 1900€.. ed ho già una borsa per un 17".. quindi il 16" non sarebbe un problema.. dato che lo traporto facile comunque.. ma è più pesante del mio HP?? che dite??

Altrimenti.. puntavo sull'asus m50 o pro58... mahhh  
0

orei

aprile 23, 2008

si ho letto anche io la cosa dell'aria calda. ma anche quello da 18" ha la stessa cosa? bah
pero' dai, cerchiamo di essere ottimisti, se hanno messo lo sbocco dell'aria calda li' avranno fatto i loro conti ed avranno capito che non puo' danneggiare lo schermo  
0

pippo76

aprile 23, 2008

no in effetti lo schermo dovrebbe sopportare quelle temperature. l'unico dubbio è che nel tempo( tanto tempo) quella zona potrebbe "sbiadirsi" rispetto al resto dello schermo. niente comunque che un buon software di ricalibrazione non possa aggiustare.  
0

ilanur

aprile 23, 2008

poi la flessione dei tasti.. uhmmm.. mahh..
cos'è quella cosa della ricalibrazione?? mai sentita!!!

Poi secondo voi.. ci sarà il modo di spegner tutte quelle lucine azzurre?? sai com'è.. se son al buio a guardare un film.. certe luci che sparano.. sarebbe meglio non averle no??

quelle sul mio pavilion, sono abbastanza soft.. quella che si vede uscire da li.. maròòòò è un raggio traente dell'uss enterprise di kirk!!! smilies/cheesy.gif

Poi ragas però.. che dotazione hardware che ha.. peccato non abbiano dotato il tutto di 1GB di memoria dedicata per il nuovo sistema usato da vista, come negli asus..

Io poi.. dovrei usare il pc in uni.. per architettura.. uso cad, sketchup, excel, photoshop, word, illustrator.. etc... secondo voi.. la risoluzione e la dimesione anomala dello schermo.. può portare a dei problemi??

Chiaro.. che..mi guardo film a nastro ehh..  
0

orei

aprile 23, 2008

cool, pero' aspetterei l'aggiornamento delle schede video Nvidia 9000M prima di comprarlo  
0

Ultimate

aprile 23, 2008


Poi ragas però.. che dotazione hardware che ha.. peccato non abbiano dotato il tutto di 1GB di memoria dedicata per il nuovo sistema usato da vista, come negli asus.


parli di Intel Turbo Memory? dicono tutti che non serve praticamente a nulla  
0

Ultimate

aprile 23, 2008

in che senso.. l'aggiornamento delle schede video della serie 9000m? su questo, dovrebbe esserci la 9600m.. è gia aggiornata.. o ne devono uscire delle altre?? perchè se ne escono delle altre.. mi sa che si va all'estate, con la piattaforma nuova dell'intel..  
0

orei

aprile 23, 2008

come è spiegato nell'articolo, le attuali schede video Nvidia GeForce 9000, come la 9500m che si trova sugli Acer Aspire 6920,non sono GPU nuove, ma sono le vecchie schede video fabbricate a 65nm  
0

Dgenie

aprile 23, 2008

secondo me certi commenti sono esagerati..
Blu Ray, schermo 16:9, telecomando, TV tuner... a 1000 euro! ma è eccezionale! ricordatevi che con la stessa cifra ora si compra un notebook con lo stesso processore e scheda video, ma nettamente inferiore come features multimediali!  
0

lex

aprile 23, 2008

allora ragass.. ieri son stato da Medi@worl.. beh.. ho TOCCATO con mano, il 16" in offerta volantino.. la tastiera secondo me è ottima.. quindi o che io ero abituato a tastiere del pir.. oppure il prodotto lasciatovi in test.. bohh..
Purtroppo il modello aveva lo schermo non FULLHD in 16"... quindi non ho potuto testarne la qualità sotto il profilo che più m'interessava.. peccato.. spero di vederlo dal vivo, in qualche altra catena..

Per il resto, mi sembrava veramente solido, le cerniere dello schermo, non facevano nessun gioco, ed anche questo era un aspetto che volevo considerare..

Se non fossi dubbioso sul fatto che fra meno di un mese, la nuova piattaforma Montevina dovrebbe far il suo ingresso, con un conseguente molto probabile, ribasso dei prezzi dei note, comprerei subito la versione più toga del 16".. voi che dite??  
0

orei

maggio 05, 2008

per gli amanti del pinguino:
ottime notizie, linux funziona perfettamente out of the box. compresa scheda wifi, bluethoot e il mitico acer cinedash. solo il tv tuner non ho avuto il tempo di provare, il resto è ok.

distribuzioni provate: ubuntu 8.04 gnome e backtrack 3.0 beta in versione live.
da segnalare wubi per l'installazione semplificata di linux ubuntu hardy da sistema operativo microsoft. a mio parere una vera e propria rivoluzione. unica pecca l'accesso al disco leggermente più lento che in una normale installazione su ext3( comunque è quasi impercettibile nell'uso quotidiano).  
0

ilanur

maggio 07, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy