Home News Razer Nabu dal vivo!

Razer Nabu dal vivo!

Razer Nabu dal vivo!Razer Nabu, metà smartwatch metà wristband. Capace di tracciare tanto le nostre attività fisiche quanto di comunicarci gli aggiornamenti dal nostro smartphone, sarà disponibile a breve al costo di 49 dollari per gli sviluppatori, mentre prezzo e data di rilascio per il mercato consumer non sono ancora noti.

L'aspetto è quello di un comune fitness tracker ma il Razer Nabu è molto di più: presentato durante il Consumer Electronics Show 2014, dove abbiamo potuto realizzare il nostro video, è definito dal produttore uno smart band, ossia l'unione tra smartwatch e wrist band, definizione che gli calza a pennello.

Come dicevamo esteriormente ricorda un normale braccialetto da fitness, con la struttura in gomma che si adatta al polso e una colorazione nera con la parte interna verde (i colori sociali di Razer). A ben guardare però sul bracciale ci sono ben due display, quello superiore è molto piccolo, un quadrato da appena 32 x 32 pixel, e visualizza soltanto delle icone, legate sia all'attività fisica che alle notifiche: per ciascuna, se vogliamo conoscere i dettagli basterà ruotare il polso per svelare un secondo display più grande, da 128 x 32 pixel, che ci consentirà di visualizzare ad esempio il testo di una mail o di un SMS etc.

Razer Nabu inoltre può essere programmato per riconoscere gesture precise, l'utente infatti potrà ad esempio schioccare le dita per passare alla modalità Sleep oppure scuotere il polso per visualizzare le mail. Interessante è anche la dimensione social di questo smart band, che supporta la comunicazione band-to-band e la condivisione delle informazioni grazie a Pulse, che segnala la presenza di altri utenti nelle vicinanze. Nabu comunque può anche contare i passi, i chilometri percorsi, le ore di sonno, e molti altri parametri ancora e, oltre a monitorare la propria attività fisica nel tempo per analizzarne i miglioramenti, consente anche all'utente di impostare obiettivi personali e nuove sfide.

Razer Nabu Razer Nabu

Razer Nabu potrà essere abbinato a device Android o iOS tramite Bluetooth e, a differenza di altri wrist band o smartwatch, non attraverso un'unica app proprietaria ma una vasta gamma di applicazioni di terze parti. L’autonomia dovrebbe aggirarsi attorno ai 7/10 giorni con una sola carica. Razer Nabu dovrebbe essere disponibile per gli sviluppatori entro la fine del primo trimestre 2014, a un costo di 49 dollari, mentre l'azienda non ha ancora comunicato date e prezzo per il mercato consumer. 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy