Home News Raspberry Pi Camera ultimato. Da aprile a 25 dollari

Raspberry Pi Camera ultimato. Da aprile a 25 dollari

Raspberry Pi camera ultimato: costerà 25 dollariRaspberry ha annunciato che l'hardware per il modulo aggiuntivo con fotocamera ha raggiunto la versione finale e sarà commercializzato al costo di 25 dollari, ma non prima di un altro mese perché c'è ancora da mettere a punto la qualità dell'immagine e ottimizzare i driver.

Nella sua breve esistenza il Micro PC Raspberry Pi ci ha già abituati a tutto. L'abbiamo visto come portatile, come miniconsole da gioco dal gusto retrò, addirittura come centralina per il controllo degli inquinanti e come C1-P8 funzionante, solo per citare alcune delle sue più recenti incarnazioni e quindi non c'è da meravigliarsi se i suoi sviluppatori hanno deciso di rendere disponibile anche un "normale" modulo di espansione che aggiunge al Raspberry Pi funzionalità foto e video. Del resto la sperimentazione in questo senso era già iniziata a maggio dello scorso anno, quando si testò un sensore di alta qualità da ben 14 Mpixel di risoluzione.

Raspberry Pi camera

Lo scorso mese di novembre poi l'annuncio ufficiale: il modulo definitivo, collegabile tramite pin CSI, avrebbe utilizzato un sensore da 5 Mpixel montato su un PCB da 25 x 20 x 9 mm e in grado di scattare foto con risoluzione massima di 2592 x 1944 pixel e di catturare filmati in FullHD 1080p a 30 frame al secondo. In quell'annuncio era anche stato comunicato il prezzo del modulo, pari a 25 dollari e una finestra temporale per la distribuzione, non precisissima ma nemmeno eccessivamente estesa: si era parlato infatti dei primi mesi del 2013.

In questi giorni quindi, puntualmente, è giunta la conferma da parte dell'azienda, che deve aver avuto un periodo piuttosto impegnativo, dopo aver introdotto recentemente anche il Raspberry Model A, una nuova versione semplificata ed ancora più economica. Il modulo fotografico dunque ha ormai raggiunto la versione finale per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, che restano quelle del precedente comunicato ma non sarà reso disponibile per almeno un altro mese ancora, perché ora, fissate definitivamente le caratteristiche tecniche, bisogna ottimizzare la resa del sensore (la qualità delle immagini va messa a punto) e finire lo sviluppo dei driver, ancora non del tutto stabili e funzionanti.

Confermato invece il prezzo della scheda, che sarà in vendita al costo di 25 dollari, che molto probabilmente si tradurranno in Italia in 25 euro, con la solita equivalenza diretta tra la moneta statunitense e la nostra.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy