Home News Nuovi portatili Samsung Serie 9: foto e video live

Nuovi portatili Samsung Serie 9: foto e video live

Nuovi Samsung Serie 9: foto e video liveDurante l'ultimo CES tenutosi a Las Vegas agli inizi dello scorso gennaio, Samsung ha mostrato la nuova generazione dei suoi notebook Thin&Light Samsung Serie 9, ora ancora più sottili, leggeri e potenti.

I portatili Samsung Serie 9 sono sicuramente tra gli ultrasottili più belli ed affascinanti sul mercato, ed hanno colpito l'attenzione e la fantasia di molti utenti sin dal loro debutto lo scorso anno. Ma l'azienda coreana non ha dormito sugli allori e all'ultima edizione del Consumer Electronics Show di Las Vegas di gennaio 2012 ne ha mostrato un refresh che migliora la versione precedente in tutti gli aspetti, spessore e prestazioni su tutti, mantenendone al contempo inalterate le linee innovative che lo hanno fatto emergere nel panorama mondiale.

Samsung Serie 9 da 15 pollici

Troviamo dunque ancora la scocca in duralluminio, un materiale di provenienza aeronautica, molto più resistente del comune alluminio e, al contempo, più leggero. Le linee sono sempre quelle, sinuose e seducenti, che hanno reso famosa la prima versione di questo notebook. La finitura è spazzolata, mentre la colorazione può essere anodizzata nera o color alluminio naturale. Samsung è però riuscita a diminuire ancora di più gli spessori ed ora la versione da 15 pollici misura appena 14.9 mm, mentre quella da 13 pollici si attesta addirittura a 13 mm, con un peso di poco superiore al chilo.

Samsung Serie 9 da 15 pollici profilo

Samsung Serie 9 da 15 pollici interfacce

Samsung Serie 9 da 15 pollici fondo

Le versioni esistenti sono due, essenzialmente distinte dalla diagonale del display, pari appunto rispettivamente a 13.3 e 15.6 pollici. Rispetto alla prima generazione dunque sparisce la versione da 11 pollici a favore di quella da 15. Il display è sempre di tipo SuperBright Plus, con un contrasto di 1300:1 e una luminanza di 400 nits, valori di molto superiori a quelli dei normali display per notebook e capaci quindi di assicurare un'elevatissima qualità delle immagini, ma la risoluzione è salita rispetto alla prima versione d ora entrambi i modelli pososno contare su una risoluzione HD+ pari a 1600 x 900 pixel. Inoltre, grazie alla tecnologia Max Screen, è stato possibile integrare pannelli più ampi in chassis più compatti, ad esempio il modello da 15 pollici in una scocca da 14 pollici.

Anche il touchpad ha ora una superficie più ampia ed è di tipo multitouch. Samsung ha poi lavorato anche sulla piattaforma hardware, ora ancora più potente, completa e veloce. Entrambi i modelli infatti avranno la stessa configurazione, con processore dual core Intel Core i5-2467M da 1.60 GHz, 4 GB di RAM e un'unità SSD da 128 GB che, col supporto anche della tecnologia Samsung ExpressCache, rende possibile uscire dallo stato di stand-by in meno di 2 secondi e avviare la macchina in circa 10 secondi.

Samsung Serie 9 da 13 pollici

Samsung Serie 9 da 13 pollici retro

Completano la dotazione di questo thin&light la tastiera retroilluminata a elementi isolati, batteria ai polimeri di Litio integrata, con tecnologia di ricarica Samsung, che consente una vita media fino a tre volte superiore rispetto ad un notebook tradizionale, webcam da 1.3 Mpixel, sistema audio con speaker stereo da 3 W ciascuno, con sistema SRS Wow per migliorare la resa, connessioni Gigabit LAN, WiFi e Bluetooth 3.0 e porte USB 2.0 e 3.0, multi card slot di tipo microSD, HDMI, DisplayPort e jack audio combo per microfono e cuffie.

Samsung ha poi lavorato anche sui particolari, prevedendo ad esempio tutta una serie di adattatori per poter sfruttare anche altri tipi di connessioni, così da ampliare l'interfacciabilità dei suoi ultrasottili Serie 9, mentre addirittura la casa di alta moda, Renato Balestra, ha realizzato l'esclusiva custodia. Ma anche il pacchetto dei software preinstallati Samsung è ricchissimo e, tra gli altri, comprende la utility EasyFileShare, per condividere in maniera semplice e veloce tutti i file che vogliamo con altri dispositivi compatibili presenti nella stessa rete, ma anche il nuovo EasyMigration, che invece consente un backup rapido e completo dei dati sensibili dal vecchio noetbook al nuovo, così da ritrovare rapidamente tutto quello che ci occorre dopo una migrazione.

Samsung Serie 9 da 13 pollici design

Samsung Serie 9 accessori

I nuovi portatili Samsung Serie 9 saranno disponibili a partire da marzo 2012, al costo di 1399 dollari per la versione 13.3 pollici e 1499 dollari per quella da 15 pollici.

Commenti (6) 

RSS dei commenti
però, al di là del fatto che abbiano un processore a 17W di TDP, pari a quello di un Utlrabook (HP Folio13 per esempio), e la stessa quantità di SSD, non sono Ultrabook.
Semplicemente mi lascia un po' perplesso l'utilizzo della ExpressCache, che altro non è che una SSD aggiuntiva (penso, come avviene sui Chronos...).
La SSD su un Ultrabook ha prestazioni globalmente migliori, anche sul modello Asus, top di gamma con Core i7-2677M, 4Gb RAM, 256Gb SSD, 13" LED LCD, Windows 7 Pro e touchpad allargato con superficie in vetro!
Almeno Asus mantiene un design proprio e non ricorda altri prodotti!  
rising2angel

rising2ang

febbraio 08, 2012

sta questione del fatto che non possano essere qualificati come ultrabook per un veto di Intel non l'ho capita
so che è così ma non riesco a coglierne le motivazioni  
Dgenie

Dgenie

febbraio 08, 2012

@Dgenie: lavoro con gli Ultrabook, in realtà la questione non è proprio quella di un "veto", quanto di Trademark INTEL sugli Ultrabook e stanziamento di fondi per la loro realizzazione.
In secondo luogo gli Ultrabook devono mantenere una "tabella" di valori e requisiti molto precisi: un esempio? Il chipset della scheda madre.
I serie 9 commercializzati avevano ancora l'HM65, sugli Ultrabook è il 67...  
rising2angel

rising2ang

febbraio 08, 2012

quindi non un problema di processore ma di chipset? perché sulla questione avevo sentito voci contrastanti: qualcuno mi aveva parlato di un problema di processore che non era quello richiesto da Intel, qualcun altro mi aveva parlato addirittura di materiali dello chassis  
Dgenie

Dgenie

febbraio 08, 2012

@Dgenie
No, gli chassis degli Ultrabook sono di alluminio o magnesio-alluminio.
Samsung è in duralluminio ma non credo che il problema sia quello.
Anche le CPU sono le medesime: se guardi sul sito di INTEL http://ark.intel.com, e cerchi i5-2467M, sono le medesime: il 7 finale indica i 17W di max TDP.
La scheda madre, con il chipset più avanzato permette in realtà: 1. di interagire meglio con la videografica integrata nel die monolitico delle CPU (HD 3000), per prestazioni mainstream, 2. le motherboard intgrano tutte la tecnologia Anti Theft e Identity Prtection, che permettono di gestire anche da remoto la protezione dell'Ultrabook.  
rising2angel

rising2ang

febbraio 08, 2012

sì la cosa degli LV la so, per quello ero rimasto perplesso
comunque al CES 2012 c'erano anche Samsung serie 9 con Intel Core i7-2637M  
Dgenie

Dgenie

febbraio 08, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy