Home News PiPO X8, Mini PC con display integrato. Foto e video in anteprima

PiPO X8, Mini PC con display integrato. Foto e video in anteprima

PiPO X8, Mini PC con display integrato. Foto e video in anteprimaAlla Global Sources Fair, abbiamo avuto il "primo incontro ravvicinato" con un PC alieno. Si chiama PiPO X8 ed è un Mini PC con un display da 7 pollici integrato nello chassis, che permette di gestirlo (anche) attraverso il touch. Sarà disponibile da maggio a meno di 100 dollari.

A suo modo, può essere definito un "ibrido" anche se non nell'accezione comune. PiPO X8 è un "incrocio" tra un Mini PC ed un tablet, nulla di più originale ed unico al momento in circolazione, e se non ci credete date un'occhiata alla galleria di foto e al video hands-on realizzati alla Global Sources Fair poche ore fa. L'azienda cinese lo definisce "Windows TV Box + Desktop Tablet" ed in effetti, studiandolo a fondo, PiPO X8 svolge sia le funzioni multimediali tipiche di un TV Box che quelle di un tablet, con la sola differenza di essere meno portatile e più "fisso", visto che non ha una batteria integrata.

PiPO X8

In pratica il design è un po' il frutto di questo ardito esperimento: a guardarlo bene, ha lo stesso telaio di un Mini PC in policarbonato bianco/nero con una particolare forma trapezoidale ed una vistosa antenna sul retro, ma nella parte superiore integra un display con il pulsante Windows in basso e due speaker sui lati. Insomma, l'aspetto non ci entusiasma molto ed abbiamo qualche dubbio sulle reale comodità di un dispositivo simile soprattutto in modalità "tablet", ma dobbiamo ammettere che PiPO - ancora una volta - ci ha stupito.

L'idea di integrare uno schermo in un Mini PC nasce da un'esigenza economica, e non per un miglioramento nell'utilizzo: la licenza Windows per TV Box costa 25 dollari, ma Microsoft concede Windows 8 con Bing gratuitamente per i tablet di piccola taglia. Perché quindi non aggiungere un display al computer ed "aggirare" così i costi della licenza? Detto, fatto.

E' difficile immaginarsi come utilizzare un dispositivo simile, ma per chi non ha una TV o un monitor esterno potrebbe essere la soluzione adatta per guardare un film in streaming, navigare su Internet e giocare online. In caso contrario, il Mini PC funziona anche collegato alla televisione come secondo screen. In più, il display touch consente di gestire il computer anche attraverso l'interfaccia.

PiPO X8

PiPO X8

PiPO X8 ha la stessa configurazione hardware del PiPO X7, che tanto ci è piaciuto per il prezzo e per il design. La sua scheda tecnica, infatti, prevede un quad-core Intel Atom Z3735F da 1.8GHz o un Atom Z3736F da 2.16 GHz, affiancato da 2 GB di RAM DDR3L e da 32 GB o 64GB di spazio dedicato all'archiviazione dei dati.  Il TV Box ospita lungo i fianchi quattro porte USB 2.0, HDMI, un lettore di memorie SD e un jack audio per le cuffie, mentre per quanto riguarda la connettività troviamo i moduli Wi-Fi 802.11n con una grossa antenna, Bluetooth 4.0 e una porta RJ-45 (sul retro) per le reti cablate. In più però integra uno schermo da 7 pollici (1024 x 600 pixel) a 5 punti di contatto.

Il Mini PC supporta la riproduzione di video 4K: i processori Intel Atom (Bay Trail-T) integrati consentono la decodifica hardware di video ad altissima risoluzione ma solo nei formati MPEG2, H.264, VC1, VP8 ed MVC. Per questa ragione non sarà possibile riprodurre eventualmente video UHD nel nuovo formato HEVC/H.265. Il sistema operativo è Windows 8 con Bing, ma l'azienda cinese ci informa che sarà disponibile anche una versione dual-OS (Windows 8 e Android) che probabilmente si chiamerà PiPO X8s.

Il nuovo PiPO X8 sarà disponibile da maggio ad un prezzo inferiore a quello di PiPO X7, quindi sotto i 100 dollari.

PiPO X8

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Sinceramente invece lo trovo ottimo: accendere la tv va bene per vedere i film, ma per configurare il pc, per ascoltare la musica archiviata in rete o su un hard disk, per vedere una webcam o il videocitofono, per la domotica in casa... una postazione touch fissa è l'ideale  
marcin

marcin

aprile 18, 2015

Marcin, il tuo punto di vista è davvero interessante. In effetti, siamo abituati ad associare il Mini PC solo a funzioni multimediali, ma può fare tanto altro.

Noi abbiamo parlato con un responsabile PiPO e l'intenzione dell'azienda era solo quella di abbattere i costi della licenza Windows, ma probabilmente senza volerlo hanno creato una macchina ancora più utile di un Mini PC standard. smilies/smiley.gif  
Staff

Staff

aprile 19, 2015

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy