Home News OQO Model 03: costoso UMPC con Windows 7

OQO Model 03: costoso UMPC con Windows 7

OQO Model 03: costoso UMPC con Windows 7Dopo l’uscita di scena dai mercati nel 2009, OQO sta preparando il proprio rilancio attraverso lo sviluppo di un nuovo UMPC denominato OQO Model 03. Scopriamo insieme quali saranno le sue caratteristiche tecniche.

Il settore degli UMPC, lo ricordiamo, ha subito uno stop importante per OQO nel 2009. Un anno dopo l’azienda cinese è pronta al rilancio della propria immagine puntando sulla produzione di un nuovo UMPC denominato OQO Model 03 e basato su CPU Intel. Non sono ancora molti i dettagli disponibili ma il nuovo dispositivo equipaggerà un processore Intel Atom Z500 con frequenza operativa da 1,2 GHz a 2,0 GHz e sarà dotato di 1 GB di memoria RAM (è prevista anche una versione con 2 GB di memoria).

OQO Model 03

Per quel che riguarda lo storage, sarà presente un'unità allo stato solido (SSD – Solid State Drive) con un taglio massimo di 128 GB. OQO Model 03 sarà basato sul sistema operativo Windows 7 di casa Microsoft e disporrà di grafica integrata Intel GMA 500. Il comparto networking si comporrà di un modulo Bluetooth 2.0, scheda di rete Gigabit Ethernet e connettività 3G per poter accedere alla Rete in qualunque circostanza. Uno degli aspetti interessanti del nuovo UMPC proposto da OQO consiste nella presenza di una tastiera QWERTY che semplifica l’immissione di dati ed informazioni.

La struttura di Model 03 misura 14,32 x 8,42 x 2,78 centimetri ed ha un peso di circa 426 grammi. Il display è un modello ad elevata luminosità con diagonale da 4,8 pollici e risoluzione di 1.024 x 600 pixel. Altri dettagli in merito all’Ultra-Mobile PC di OQO riguardano la presenza di una porta USB, batteria ai polimeri di litio che si occupa di garantire la giusta autonomia al device e uscita video HDMI per la riproduzione di contenuti multimediali anche su televisori esterni in alta definizione.

Sono previste quattro configurazioni di Model 03. Si parte da un prezzo base di circa 1.919 dollari (pari a circa 1.460 euro al cambio attuale) per arrivare alla versione topo di gamma che ha un costo di 4.707 dollari (3.580 euro). Il lancio ufficiale è previsto inizialmente sul mercato cinese entro la fine dell’estate. Non sono note informazioni circa l’eventuale disponibilità su altri mercati. Riuscirà stavolta il produttore cinese a fare breccia sul mercato?

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy