Home News Nuove GPU Nvidia Quadro con core Kepler

Nuove GPU Nvidia Quadro con core Kepler

Nuove GPU Nvidia Quadro con core KeplerIl Green Team lancia sul mercato le nuove schede video professionali Nvidia Quadro basate sul nuovo core Kepler. Tra i primi notebook a farne uso ci sarà la workstation Eurocom Panther 3.0, equipaggiata con la top di gamma Quadro K5000M.

Kepler, il core su cui è basata la nuova famiglia di schede grafiche Nvidia GeForce 600M, sarà adottato anche dalla linea di GPU professionali Nvidia Quadro, introducendo così anche nel mondo business tutti i vantaggi della nuova generazione, a partire dal processo litografico a 28 nm e dal supporto alle tecnologie PhysX, per la simulazione di complessi modelli fisici, OpenCL, per sfruttare le potenzialità dell'architettura in applicazioni di tipo GPGPU e di accelerazione via hardware di calcoli particolarmente complessi ma non strettamente legati all'ambito grafico.

Nvidia Quadro K500M, K1000M, K2000M, K3000M, K4000M e K5000M

La famiglia è composta da 6 nuovi modelli, si parte da Quadro K500M, il modello entry level che ha 192 CUDA core (Compute Unified Device Architecture), i motori di calcolo delle GPU del Green Team basati su architettura parallela, un bus a 64 bit, 1 GB di RAM DDR3 onboard e una banda passante di 12.8 GB/s, con un TDP di 35 W. Il modello subito superiore, Quadro K1000M, ha sempre 192 CUDA core ma un bus più ampio, a 128 bit, 2 GB di RAM DDR3 e una bandwidth di 28.8 GB/s. In questo caso il TDP massimo è di 45 W.

Nvidia Quadro K2000M è identica per dotazione, ma ha 384 CUDA core e un TDP di 55 W. La Quadro K3000M è invece ancora più potente, grazie a 576 CUDA core, un bus a 256 bit e 2 GB di RAM GDDR5 con un'ampiezza di bus pari a 80.6 GB/s e un TDP di 75 W. Il modello Quadro K4000M mantiene queste caratteristiche tecniche, aumentando la dotazione di RAM a 4 GB, sempre di tipo GDDR5, e la quantità di CUDA core, che salgono a 960. Queste due modifiche comportano un aumento della banda passante, che sale a 89.6 GB/s e del TDP, che raggiunge i 100 W.

Infine la Quadro K5000M costituisce il modello di punta, con 1344 CUDA core, 4 GB di RAM di tipo GDDR5 integrati onboard, un bus a 256 bit e una banda passante di ben 96 GB/s, mentre l'assorbimento elettrico massimo si attesta attorno ai 100 W. Tutte le nuove schede video inoltre supportano le API DirectX 11 e le OpenGL 4.0, oltre che gli Shader model 5.0. La Nvidia Quadro K5000M inoltre offre diverse nuove feature tra cui Parallel DataCache, GigaThread engine, supporto alle memorie di tipo ECC e supporto nativo per Visual Studio, che consentono di ottenere prestazioni ancora maggiori in diversi ambiti professionali.

Eurocom ha quindi deciso di implementare questa scheda nella sua workstation Panther 3.0, un notebook da 17 pollici del peso di 5.3 Kg, che può essere equipaggiato con un massimo di 24 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz, fino a 4 unità hard disk per una capacità massima di 4 TB, configurati in RAID 0/1/5/10 o, a scelta, possibilità di installare unità SSD o ibride e diversi modelli di processori Intel, tra cui il Core i7-990X o lo Xeon X5690. Al momento mancano indicazioni in merito alla data di rilascio e al prezzo sia della Nvidia quadro K5000M che dell'Eurocom Panther 3.0.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy