Home News Notebook Asus: 7 milioni nel 2008

Notebook Asus: 7 milioni nel 2008

ImageLa taiwanese Asus, grazie ad un florido mercato nei Paesi asiatici, dovrebbe raggiungere il volume di sette milioni di unità di computer portatili venduti nell'arco del 2008. Una grande vittoria, che continua a ripetersi ogni anno.

Un periodo a gonfie vele per Asus che, grazie ad una nuova offerta di notebook sempre più vasta e variegata, e al rinomato Eee PC nel segmento low cost, ha generato un forte impatto nelle vendite in Europa e, recentemente, anche nel Nord America. E' tuttavia il settore asiatico a determinare i maggiori ricavi per l'azienda taiwanese: in particolare parliamo di Cina e Taiwan, che da soli costituiranno il teatro per il 70% delle vendite di laptop a livello globale nel 2008.

{multithumb}ImageL'imponente domanda di computer portatili in Cina ha infatti obbligato Asus a raddoppiare le spedizioni mensili, che raggiungeranno il volume di 300.000 unità, per un totale di circa 3.5-3.7 milioni di notebook venduti nell'intero arco anno. In Taiwan invece le vendite annuali dovrebbero raggiungere un milione di unità, basandosi sulle stime dell'ultimo trimestre del 2007, nel quale Asus ha raggiunto la quota di 250.000 computer portatili venduti.

L'Asus Eee PC ha avuto un gran ruolo mediatico per la società di Taipei nel primo trimestre del 2008: è per questo motivo che Asus conterà molto sul lancio della seconda generazione di netbook, con l'introduzione dell'Eee PC 900 da 8.9 pollici . Dopo la sconfitta del formato HD-DVD inoltre, verranno proposti alcuni modelli di laptop consumer con drive ottico (lettore o masterizzatore) Blu-Ray: in alcuni Paesi è già presente una versione dell'M50 da 15.4 pollici con Blu-Ray, che dovrebbe presto raggiungere anche l'Italia.

 

Commenti (1) 

RSS dei commenti
..speriamo che la brillante intuizione originaria e coraggiosamente intrapresa da ASUS non si perda (imbastrardisca) col tempo!
Staremo a vedere come si evolverà.  
0

alfonso60

marzo 27, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy