Home News Microsoft nega gli aggiornamenti di Windows 10 ai netbook e tablet con Intel Clover Trail

Microsoft nega gli aggiornamenti di Windows 10 ai netbook e tablet con Intel Clover Trail

Microsoft nega gli aggiornamenti ai netbook e tablet con Intel Clover TrailIntel ha interrotto lo sviluppo dei processori Intel Atom, Microsoft si rifiuta di garantire gli aggiornamenti alle future release di Windows 10. Chi ha un netbook o un tablet con chip Intel "Clover Trail".

I processori Intel Atom "Clover Trail" fanno parte della storia di Santa Clara: sono stati lanciati quasi cinque anni e progettati per tablet, netbook ed altri dispositivi di "piccola taglia". Ma Intel ha deciso di interrompere il supporto per questi chip un po' prima del previsto (sappiamo tutti come è andata) e, già all'inizio dell'anno, alcuni utenti lamentavano che i propri device non sarebbero mai stati aggiornati a Windows 10 Creators Update. E la situazione non cambierà con Windows 10 Fall Update, in arrivo.

Intel Clover Trail

Stando a quanto si legge online, Microsoft non garantirà il supporto alle future release di Windows 10 per questi processori e l'ultimo sistema operativo certificato ufficialmente per gli Intel Atom resterà Windows 10 Anniversary Update. Ma c'è una buona notizia: anche se il supporto ufficiale per i dispositivi con Windows 10 Anniversary terminerà nel 2018, Redmond continuerà ad offrire aggiornamenti per la sicurezza entro gennaio 2023. Così, chi possiede un dispositivo con Clover Trail e Windows 10, potrà contare sullo stesso supporto che avrebbe avuto se il device fosse rimasto a Windows 8.1 (e la maggior parte dei modelli possiede Windows 8 o 8.1).

Probabilmente non sono molti gli utenti interessati dalla decisione di Microsoft, anche perché gli Intel Atom Z2760 (e gli altri chip Clover Trail) non sono stati mai popolari, potenti ed efficienti dal punto di vista energetico se confrontati con i successori Intel Atom (Bay Trail) o con i chip ARM che per anni hanno dominato il settore dei tablet Android. Inoltre, Intel ha eliminato l'intera gamma di chip Atom per i dispositivi consumer, anche se gli attuali Intel Celeron e Pentium (Apollo Lake) hanno un bel po' di caratteristiche in comune con questi processori.

Quindi, anche se qualcuno potrebbe ritenere scorretto l'atteggiamento di Microsoft, quanti sono in realtà coloro che usano ancora un tablet o un netbook con processore Intel Atom Clover Trail? Pochissimi, ed è chiaro che nessuna azienda investirebbe risorse e denaro per percentuali così basse.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy