Home

Miscellanea dal Computex 2007: memorie Flash

{multithumb}Con l'introduzione delle tecnologie ReadyDrive e ReadyBoost di Windows Vista, le memorie allo stato solido hanno acquistato un ruolo centrale, sottolineato dall'importanza che è stata data a pendrive e dischi SSD durante il Computex Taipei 2007: i principali produttori di questi chip si sono presentati alla fiera taiwanese portando con sé un gran numero di nuovi prodotti che permettessero di sfruttare al meglio le caratteristiche del nuovo sistema operativo di casa Microsoft.

In quest'ottica è stata avanzata la proposta di certificare quelle memorie Flash che sono compatibili con la tecnologia ReadyBoost. Windows Vista, infatti, stabilisce autonomamente se una penna USB ha capienza e velocità sufficienti per sfruttare questa tecnologia: una certificazione, seppure non necessaria, permetterebbe ai consumatori di avere la certezza di acquistare un dispositivo compatibile. 

Si tratta di una iniziativa distinta, ma non incompatibile, rispetto a quella recentemente intrapresa da Intel per la standardizzazione di alcuni aspetti relativi all'impiego delle memorie NAND Flash sui notebook.

La prima chiavetta USB è la Nano Vision, prodotta da ATP. Si tratta di un dispositivo dalle dimensioni ridottissime, realizzato in alluminio e capace di assicurare una velocità di trasferimento dati fino a 30 MB/s. Il produttore certifica la compatibilità con ReadyBoost di Windows Vista.

Image

A-DATA è specializzata più nella produzione di moduli di memoria DRAM che in quella di memorie allo stato solido, ma nonostante ciò la sua esposizione di penne USB al Computex era abbastanza vasta. Fra i vari modelli ce n'era anche uno firmato Disney.

Image
Image

PQI ha proposto una varietà di dispositivi basati su memorie Flash: si va dalle penne USB alle schede di memoria, passando per i lettori MP3. Fra le novità, schede U510 personalizzate e una memoria CF da 16GB 300X.

Image
Image
Image

Un altro, conosciutissimo, produttore taiwanese di memorie Flash è Transcend che, come le aziende precedenti, articola la sua offerta di memorie allo stato solido in memory card, lettori musicali e chiavette USB, con una attenzione particolare per la miniaturizzazione.

Image
Image
Image

Ridata (o Ritek o Traxdata) è una delle più recenti aziende del settore ma, in poco tempo, è riuscita a creare una offerta di prodotti che copre tutte le categorie, dalle schede di memoria ai dischi SSD. Di uno dei suoi prodotti, la chiavetta USB Yego, ci eravamo già occupati in una precedente notizia.

Image
Image
Image

Nonostante l'attenzione dei visitatori dello stand di Kingston venisse inevitabilmente calamitata dalle memorie HyperX, tuttavia non mancavano alcuni dispositivi basati su memorie Flash.

Image
Image
Image

Per concludere la nostra carrellata dedicata alle memorie allo stato solido, ricordiamo alcuni prodotti ai quali abbiamo dedicato uno specifico approfondimento: gli hard disk SSD (Solid State Drive) di SanDisk e PNY, e l'adattatore SATA di Apacer per due schede di memoria Compact Flash in modalità RAID.

 

<< Pagina precedente: UMPC, palmari, smarthpone e navigatori GPS 
 Parte 1. Notebook  
 Parte 2. UMPC, palmari, smarthpone e navigatori GPS 
 Parte 3. Memorie Flash 
 

{multithumb}Con l'introduzione delle tecnologie ReadyDrive e ReadyBoost di Windows Vista, le memorie allo stato solido hanno acquistato un ruolo centrale, sottolineato dall'importanza che è stata data a pendrive e dischi SSD durante il Computex Taipei 2007: i principali produttori di questi chip si sono presentati alla fiera taiwanese portando con sé un gran numero di nuovi prodotti che permettessero di sfruttare al meglio le caratteristiche del nuovo sistema operativo di casa Microsoft.

In quest'ottica è stata avanzata la proposta di certificare quelle memorie Flash che sono compatibili con la tecnologia ReadyBoost. Windows Vista, infatti, stabilisce autonomamente se una penna USB ha capienza e velocità sufficienti per sfruttare questa tecnologia: una certificazione, seppure non necessaria, permetterebbe ai consumatori di avere la certezza di acquistare un dispositivo compatibile. 

Si tratta di una iniziativa distinta, ma non incompatibile, rispetto a quella recentemente intrapresa da Intel per la standardizzazione di alcuni aspetti relativi all'impiego delle memorie NAND Flash sui notebook.

La prima chiavetta USB è la Nano Vision, prodotta da ATP. Si tratta di un dispositivo dalle dimensioni ridottissime, realizzato in alluminio e capace di assicurare una velocità di trasferimento dati fino a 30 MB/s. Il produttore certifica la compatibilità con ReadyBoost di Windows Vista.

Image

A-DATA è specializzata più nella produzione di moduli di memoria DRAM che in quella di memorie allo stato solido, ma nonostante ciò la sua esposizione di penne USB al Computex era abbastanza vasta. Fra i vari modelli ce n'era anche uno firmato Disney.

Image
Image

PQI ha proposto una varietà di dispositivi basati su memorie Flash: si va dalle penne USB alle schede di memoria, passando per i lettori MP3. Fra le novità, schede U510 personalizzate e una memoria CF da 16GB 300X.

Image
Image
Image

Un altro, conosciutissimo, produttore taiwanese di memorie Flash è Transcend che, come le aziende precedenti, articola la sua offerta di memorie allo stato solido in memory card, lettori musicali e chiavette USB, con una attenzione particolare per la miniaturizzazione.

Image
Image
Image

Ridata (o Ritek o Traxdata) è una delle più recenti aziende del settore ma, in poco tempo, è riuscita a creare una offerta di prodotti che copre tutte le categorie, dalle schede di memoria ai dischi SSD. Di uno dei suoi prodotti, la chiavetta USB Yego, ci eravamo già occupati in una precedente notizia.

Image
Image
Image

Nonostante l'attenzione dei visitatori dello stand di Kingston venisse inevitabilmente calamitata dalle memorie HyperX, tuttavia non mancavano alcuni dispositivi basati su memorie Flash.

Image
Image
Image

Per concludere la nostra carrellata dedicata alle memorie allo stato solido, ricordiamo alcuni prodotti ai quali abbiamo dedicato uno specifico approfondimento: gli hard disk SSD (Solid State Drive) di SanDisk e PNY, e l'adattatore SATA di Apacer per due schede di memoria Compact Flash in modalità RAID.

 

<< Pagina precedente: UMPC, palmari, smarthpone e navigatori GPS 
 Parte 1. Notebook  
 Parte 2. UMPC, palmari, smarthpone e navigatori GPS 
 Parte 3. Memorie Flash