Home News Microsoft scopre una falla in Windows 7

Microsoft scopre una falla in Windows 7

Microsoft scopre una falla in Windows 7Microsoft ha confermato questo fine settimana che Windows 7 è realmente interessato da un bug rilevato dopo l'ultimo Patch Tuesday. Sarebbe a rischio la sicurezza dei dati degli utenti.

In occasione dell'ultimo Patch Day, un esperto di sicurezza aveva riscontrato, dopo la pubblicazione dell'aggiornamento, l'esistenza di una vulnerabilità che permetteva di controllare un computer da remoto. L'azienda di Redmond accontentò tutti, assicurando un'analisi più approfondita del problema ed un'indagine sul bug.

Microsoft bug

Nella notte tra venerdì e sabato, Microsoft ha rilasciato il suo bollettino di sicurezza, nel quale tenta di evitare l'argomento assicurando di "non aver ancora constatato alcun attacco che sfrutta tale vulnerabilità", ma allo stesso tempo ricorda ai suoi utenti che la presenza di un computer remoto non implica la perdita del controllo del proprio PC. Microsoft aggiunge che, contrariamente a quanto detto in precedenza, Internet Explorer non è il solo browser che permetterebbe questo attacco.

L'azienda di Redmond ha concluso confermando la risoluzione del bug, senza precisare quando sarà reso disponibile l'aggiornamento (se all'interno del ciclo di update abituale o prima del prossimo Patch Tuesday dell'8 dicembre 2009). Il gigante del software consiglia ai suoi utenti di bloccare le porte 139 e 445 del firewell, permettendo così di disattivare la condivisione di dati e impostazioni di sicurezza su reti aziendali. In effetti il protocollo di condivisione Microsoft SMB è interessato dalla vulnerabilità.

 

Commenti (2) 

RSS dei commenti
'"vulnerabilità che permetteva di installare un computer da remoto su sistema con Windows 7

Potreste chiarire il concetto di installazione di un computer da remoto??
No perche' sarebbe comodo assemblare pc da interfaccia grafica!!  
0

raziel

novembre 17, 2009

Grazie per la segnalazione. Abbiamo riformulato la frase.  
0

Staff

novembre 17, 2009

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy