Home News Mac App Store: un paniere zeppo di Apple

Mac App Store: un paniere zeppo di Apple

Mac App Store il 6 gennaio 2011Il 6 gennaio anche i Macbook avranno il loro Store: Mac App Store raccoglierà software gratuito o a pagamento, a scopo ludico o produttivo.

Sull'onda del successo degli shop specializzati in applicazioni per iPhone, iPad e iPod, Apple introdurrà Mac App Store il 6 gennaio 2011 in 90 Paesi. La formula è invariata: un mix di software di vario interesse ed utilità, gratuiti o a pagamento, che spaziano dai giochi alla produttività personale.

Mac App Store

"L'App Store ha rivoluzionato le applicazioni mobile", ha commentato Steve Jobs. "Speriamo di poter fare lo stesso con le applicazioni per PC con il Mac App Store. Sviluppare, cercare e acquistare software sarà facile e divertente."

Le softwarehouse saranno libere di fissare il prezzo delle applicazioni in vendita su Mac App Store, lasciando a Cupertino una fetta del 30% dei guadagni.

Il catalogo di programmi sarà reso disponibile per i notebook ed i desktop equipaggiati con sistema operativo Mac OS X Leopard tramite un aggiornamento. La prossima release di Mac OS X integrerà lo shop di default.

L'annuncio segue di pochi giorni quello del Chrome Web Store di Google.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy