Home News Lenovo K800: smartphone con Intel Atom Z2460

Lenovo K800: smartphone con Intel Atom Z2460

Lenovo K800: smartphone con Intel MedfieldL'azienda cinese ha presentato al CES di Las Vegas, Lenovo K800, il primo smartphone di nuova generazione basato su piattaforma Intel Medfield e sistema operativo Google Android 4.0.

Durante le vacanze natalizie Intel aveva mostrato un prototipo di smartphone basato sul nuovo processore Intel Atom Medfield e sul sistema operativo Google Android 4.0. In seguito si era ipotizzato che il primo modello reale di uno smartphone del genere sarebbe potuto essere LG ed esordire durante il CES di Las Vegas 2012. Si tratta, in realtà, del modello Lenovo K800. Il terminale dell'azienda cinese è ospitato presso il suo stand ed offre caratteristiche di un certo rilievo, come un display da ben 4.5 pollici con risoluzione di 720p o la fotocamera posteriore da 8 Mpixel in grado di catturare raffiche a 15 frame al secondo.

Lenovo K800

Il vero componente di spicco, però, è il processore: Atom Medfield Z2460 a 1.6 GHz. Stranamente, nonostante Google abbia lavorato per alcuni anni con Intel per ottimizzare il proprio sistema operativo per le piattaforme x86, il modello di Lenovo K800 presente al CES non è equipaggiato con Google Android 4.0 Ice Cream Sandwich, ma con una ben più vecchia versione Android 2.3 Gingerbread, con interfaccia personalizzata da Lenovo. E' molto probabile che, al suo arrivo sul mercato, sia Lenovo che Intel non perderanno l'occasione di essere competitive, offrendo uno smartphone dotato dell'ultima versione del sistema operativo di Mountain View.

Lenovo K800 retro

Lenovo K800

Abbiamo avuto l'occasione di provare il terminale, trovandolo reattivo e fluido in ogni situazione e, anche se non abbiamo potuto compararlo direttamente con altri competitor ARM-based, la sensazione è che le prestazioni siano del tutto allineate ai migliori modelli della concorrenza, così come lo spessore, abbastanza contenuto. Al momento però sembra che Lenovo K800 sia destinato unicamente al mercato cinese e non ci sono notizie di una sua eventuale commercializzazione al di fuori dei confini nazionali.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy