Home News LeEco mette le mani su Vizio ed entra anche in USA

LeEco mette le mani su Vizio ed entra anche in USA

LeEco mette le mani su Vizio ed entra anche in USACon una conferenza stampa a Los Angeles, LeEco annuncia l'acquisizione di Vizio per due miliardi di dollari. L'operazione servirà all'azienda cinese per mettere piede in USA, nonché espandere il suo business anche ad altre categorie.

La storia di LeEco è in continua evoluzione: fondata nel 2014 da Jia Yueting con il nome di LeTV, o Leshi Internet Information & Technology, l'azienda cinese si è concentrata inizialmente sulla produzione di contenuti multimediali online per il mercato asiatico (qualcosa di simile a Netflix) ma dopo aver acquisito popolarità e coraggio ha esteso le sue attività anche al settore ultra-mobile, ed in particolare agli smartphone. Nel gennaio 2016, quindi, per evitare confusione negli utenti, LeTV ha annunciato un rebranding del suo nome e logo.

LeEco

Da allora la conosciamo come LeEco ed il suo business è in crescita: oltre agli smartphone, produce Smart TV e biciclette intelligenti, ma nei suoi piani sembra esserci la volontà di entrare anche nel mercato americano entro fine anno. E la strada più semplice è attraverso un'acquisizione: LeEco ha annunciato di aver acquisito Vizio, uno dei primi produttori di Smart TV e prodotti audio/video (come sound-bar e altoparlanti wireless) in USA, per due miliardi di dollari.

Anche se Vizio è più conosciuta per i suoi televisori, negli ultimi anni l'azienda ha occupato un piccolo posto anche nel settore dei notebook, dei tablet e dei PC desktop. Per LeEco, così, sarà più facile non solo espandere la sua distribuzione in USA ma anche allargarla ad altri settori per lei ancora inesplorati.  

Stando a quanto si legge nel comunicato stampa, Vizio continuerà a gestire attraverso i suoi team le attività della società in California, utilizzando il proprio nome e logo, ma d'ora in poi sarà una filiale indipendente di LeEco. La sede operativa continuerà ad essere quella di Irvine (California) e anche i vertici non dovrebbero subire variazioni.

Il primo importante cambiamento arriverà con le prossime Smart TV Vizio, perché saranno basate sul software di LeEco. Il resto lo scopriremo solo col tempo.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy