Home News Kobo Aura HD: prima recensione online

Kobo Aura HD: prima recensione online

Kobo Aura HD: prima recensione onlineAd un giorno dall'annuncio, arriva la prima recensione dell'ebook reader Kobo Aura HD: il device ha uno schermo ottimo, più grande e con una risoluzione più elevata rispetto a tutti gli altri presenti sul mercato ed offre un'ottima esperienza d'uso, anche se ovviamente non è esente da qualche difetto.

Kobo Aura HD arriverà sul mercato italiano con Mondadori a metà maggio (con preordini a partire 25 aprile a 169 euro), ma in attesa della sua vendita possiamo leggere la recensione completa dei colleghi di Goodereader. L'ebook-reader come ricorderete presenta caratteristiche di spicco, soprattutto per quanto riguarda il display che, con una diagonale di 6.8 pollici e una risoluzione di 1440 x 1080 pixel, è superiore sia a quello dell'Amazon Kindle Fire HD (1280 x 800 pixel) che del Barnes&Noble Nook HD (1440 x 900 pixel).

Kobo Aura HD

Illuminazione
Aura HD inoltre gode anche di un sistema di illuminazione della superficie del display, integrato nella parte interna della cornice, una soluzione già vista nel Kobo Glo e in molti altri device competitor ma che qui fa registrare un notevole passo avanti. Dove infatti quella del Glo sembrava troppo virata all'azzurro quella del Kobo Aura HD è del tutto allineata alla qualità offerta dal Kindle Paper White, considerato un vero punto di riferimento in questo segmento. Inoltre, a differenza di tutte le altre soluzioni analoghe, nel Kobo è possibile spegnere completamente l'illuminazione, al fine di risparmiare la batteria, mentre gli altri consentono solo di regolare l'illuminazione a zero, ma tecnicamente essa è ancora attiva.

Hardware
Ottima anche la piattaforma hardware, con processore da 1 GHz e 4 GB di spazio di archiviazione, doppio quindi rispetto a quello offerto dal Glo ed ulteriormente espandibile tramite l'uso di memorie microSD. Anche l'ergonomia ottiene un giudizio positivo, il Kobo Aura HD è molto comodo da tenere in mano, sottile e leggero ha anche un particolare pattern a rilievo che migliora il grip, favorendone l'impugnatura anche con una sola mano. Meno positiva invece l'impressione suscitata dalla connessione WiFi. Quest'ultima infatti si disconnette automaticamente dopo un certo lasso di tempo, breve, se non viene rilevato del traffico. Ciò comporta sicuramente una migliore gestione dei consumi ma anche un certo fastidio nell'uso, perché se poi si cerca un termine su Internet bisognerà attendere oltre un minuto prima che il device sia in grado di rilevare l'hotspot precedente e inoltre spesso non riesce ad agganciarlo automaticamente, richiedendo così un intervento manuale, un limite che a quanto pare affligge tutti i modelli prodotti da Kobo e che non è mai stato corretto anche se sembrerebbe legato a un semplice update del firmware.

Interfaccia
Completamente rivisitata invece l'interfaccia principale, ora ancora più completa e dinamica e in grado di offrire un accesso istantaneo a tutte le funzionalità principali, ai libri letti di recente e a molti altri aspetti, non più raccolti in diversi sotto menù ma tutti accessibili da un'unica schermata. Allo stesso modo sono anche stati migliorati tutti i menù principali che hanno anche conservato la straordinaria ricchezza di impostazioni e configurabilità che da sempre contraddistingue i prodotti Kobo. Ottima infine anche l'esperienza di lettura, campo in cui del resto tutti i device del produttore nipponico hanno sempre brillato, grazie a un motore di rendering fluido e dettagliato e a un layout allo stesso tempo pulito e privo di distrazioni ma all'occorrenza completo e potente. Qualche problema permane soltanto quando si aprono i file in PDF, che non sempre vengono caricati correttamente, ma si tratta di un formato sempre più obsoleto sugli eReader, anche se ancora molto diffuso.

Nel complesso dunque il Kobo Aura HD offre una delle migliori esperienze d'uso mai provate dai nostri colleghi, segnalandosi quindi sin da subito come uno dei prodotti più validi del segmento. Il Kobo Aura HD sarà disponibile in Canada e Stati Uniti a partire dal prossimo 29 aprile, al costo di 169.99 dollari, ma sarà in preordine in Italia dal 25 aprile a 169 euro e in vendita dal 16 maggio in tutti i negozi Mondadori.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy