Home News Internet Explorer 9 e Tracking Protection per la privacy

Internet Explorer 9 e Tracking Protection per la privacy

Internet Explorer 9 e Tracking Protection per la privacyInternet Explorer 9 sarà dotato di una ulteriore protezione per limitare il tracciamento delle proprie attività (Tracking Protection), oltre alla già nota funzione InPrivate. Internet Explorer 9 è attualmente disponibile in versione beta.

La prima versione "Release Candidate" di Internet Explorer 9 sarà pubblicata all'inizio del 2011, ma nell'attesa Microsoft comunica alcuni dettagli sulle funzionalità che saranno presenti nel futuro browser. L'azienda di Redmond ricorda che IE9 integrerà la modalità di navigazione InPrivate, che impedisce al browser di registrare dati di una sessione di navigazione (cookies, cronologia,...). InPrivate, inoltre, non permette che i siti web terzi raccolgano informazioni sui siti consultati.

Internet Explorer 9

"Quando visitate un sito web con un contenuto terzo, alcune vostre informazioni sono inviate alla società. Se il fornitore serve più siti web consultati dallo stesso utente, i proprietari dei siti possono realizzare un profilo sulle vostre preferenze di navigazione. I profili delle vostre naigazioni possono essere utilizzati in diversi modi, in particolare per analisi statistiche o per determinate pubblicità", spiega Microsoft per chiarire la modalità inPrivate.

La funzionalità inPrivate è basata su una formula euristica, per realizzare uno schema di navigazione. Secondo Microsoft, questa modalità ha alcune debolezze: l'azione di blocco a volte troppo lenta o troppo rigorosa penalizza la navigazione del sito. In Internet Explorer 9, il meccanismo di protezione detto Tracking Protection dovrebbe superare questi problemi. Il sistema infatti si baserà su un elenco che indicherà gli elementi terzi, che possono o meno essere bloccati allo scopo di evitare il tracciamento dei dati.

Gli elenchi non saranno forniti da Microsoft, ma da alcune associazioni, protranno essere personalizzati o creati dall'utente stesso. Quest'ultimo avrà la possibilità di attivare o meno la funzione di Tracking Protection. "Un elenco contiene indirizzi web (come msdn.com) che l'utente visiterà soltanto cliccando direttamente su un link o inserendo l'indirizzo Internet. Limitando l'accesso a questi siti Web e a risorse su altre pagine Internet, la Tracking Protection List limiterà le informazioni da smistare", indica Microsoft.

Dal momento che il tracciamento è strettamente legato (spesso) alla pubblicità, il Tracking Protection di IE9 è concepito come un sistema di blocco della pubblicità, molto simile a quello presente in altri browser attraverso delle estensioni. Microsoft tuttavia non offre ulteriori dettagli sulla nuova feature, ma possiamo anticiparvi che il blocco sarà esteso anche ai pulsanti Facebook, Twitter ed altri.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy