Home News I netbook si affideranno a processori VIA

I netbook si affideranno a processori VIA

VIA CPUDopo la penuria di CPU Intel Atom, numerose aziende del settore hanno deciso di integrare nei loro prossimi netbook processori e chipset VIA. Un grave colpo per Intel, che continua a non commentare gli eventi.

Considerando le difficoltà di approvvigionamento che stanno colpendo attualmente i processori Intel Atom, e la stessa piattaforma mobile Intel Centrino Atom, i maggiori produttori di computer portatili hanno deciso di optare per una soluzione alternativa, soprattutto dopo aver appreso che la penuria persisterà fino al prossimo Settembre. Così molte aziende, di origine cinese e taiwanese, hanno ordinato grosse partite di processori VIA C7-M, destinate ad equipaggiare i futuri notebook low-cost ed in particolare i netbook.

Le difficoltà di approvvigionamento per CPU Atom non sono tuttavia l'unica ragione di questa scelta, e della consistente migrazione verso processori VIA-based. Una piattaforma low-cost basata su processori e chipset VIA, infatti, è senza dubbio meno costosa di una piattaforma mobile Intel Centrino Atom. Ciò permetterà quindi alle maggiori aziende del settore, di proporre i propri computer portatili a prezzi altamente concorrenziali ed aggressivi, rispetto ad analoghe soluzioni Intel-based.

In questo modo, questi produttori potranno lanciare i loro netbook più rapidamente senza essere danneggiati dalla carenza di processori Atom, anche se dovranno far fronte ad altre difficoltà di approvvigionamento relative ad altri componenti come schermi LCD e batterie.

 

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy