Home News HP licenzia 5700 dipendenti in EMEA

HP licenzia 5700 dipendenti in EMEA

HP licenzia 5700 dipendenti in EMEAHewlett-Packard ha annunciato la sua intenzione di tagliare nuovamente la sua forza lavoro, eliminando 5700 posti di lavoro in zona EMEA, cioè in Europa, Medio Oriente e Africa.

L'azienda americana precisa attraverso il suo portavoce che questi licenziamenti sono in parte legati al programma mondiale di riduzione dei suoi dipendenti. Il 19 maggio, HP aveva infatti annunciato che avrebbe eliminato il 2% della sua forza lavoro a livello mondiale, cioè 6400 posti. Per il resto, si tratta di una conseguenza del calo della domanda registrata in questi ultimi mesi e dovuta principalmente alla crisi economica. Come abbiamo visto più volte, il settore informatico non è immune all'attuale situazione economica mondiale.

HP Mini 2140

Le aziende cercano di diminuire i loro costi e ciò si traduce purtroppo nella gran parte dei casi nella diminuzione dei dipendenti. Hewlett-Packard contava 80.000 dipendenti in zona EMEA alla fine di aprile, ma almeno 5700 lavoratori saranno allontanati nei prossimi 2 anni.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy