Home News HP Envy 14: prima recensione

HP Envy 14: prima recensione

HP Envy 14: prima recensioneIl sito SlashGear ha pubblicato una recensione di HP Envy 14, il notebook da 14,5 pollici prodotto dalla multinazionale americana. Sezione audio e multimedialità i punti forti. Ma non solo.

La redazione di SlashGear ha potuto testare il notebook HP Envy 14. Si tratta di un dispositivo con form factor da 14,5 pollici già apparso su queste pagine, dotato di processore Dual Core Intel Core i5-M450 con frequenza operativa di 2,40 GHz e una memoria installata di 4 GB DDR3. Basata sul sistema operativo Windows 7 Home Premium di Microsoft, la configurazione di Envy 14 messa a disposizione per il test sfrutta una scheda video dedicata ATI Mobility Radeon HD 5650.

HP Envy 14

Il display, retroilluminato a LED, lavora ad una risoluzione di 1.600 x 900 pixel e l’hard disk ha una capacità di 500 GB. Il notebook di casa HP è dotato di lettore di schede di memoria multiformato, masterizzatore DVD, tre porte USB di cui una combinata eSATA, DisplayPort, uscita video HDMI e di una sezione di networking che comprende un modulo Bluetooth, connettività WiFi e scheda di rete Gigabit Ethernet. I risultati dei test sono stati piuttosto incoraggianti soprattutto sul piano multimediale.

Durante l’esecuzione del PCMark, Envy 14 ha totalizzato 6427 punti complessivi che testimoniano l’equilibrio della configurazione tecnica. Infatti, il notebook HP non si scoraggia davanti a sessioni di gaming o all’esecuzione di software per l’editing video, supportato da un processore performante e da una scheda video dalle elevate prestazioni. Ottimo giudizio anche per quanto riguarda la tastiera con tasti ad isola definita piuttosto confortevole e il touchpad caratterizzato da un’ampia superficie e da una discreta sensibilità.

Ma uno degli aspetti che ha colpito di più la redazione di SlashGear è il comparto audio, sviluppato in collaborazione con Beats Audio. Nonostante si tratti di un sistema di speaker stereo, i risultati sono stati molto più soddisfacenti di molti sistemi equipaggiati con set multispeaker. Il display, caratterizzato da una risoluzione maggiore di quella generalmente prevista per questa fascia di sistemi mobili (1.600 x 900 pixel contro gli usuali 1.366 x 768 pixel) permette di apprezzare contenuti multimediali in maniera più agevole. Il pannello è apparso luminoso e con una resa globale più che buona.

Forse uno dei punti a sfavore di questo sistema è la mancanza della possibilità di installare un lettore Blu-ray al posto dell’unità ottica prevista per questa configurazione. Sul versante dell’autonomia, la batteria da 8 celle ha fatto registrare una operatività prossima alle 4 ore e 30 minuti nel caso di utilizzo della grafica integrata e dell’esecuzione di titoli di base. Attivando la scheda video discreta, l’autonomia è scesa a circa 3 ore e 30 minuti. Affrontando sessioni di gaming, si è scesi sotto le 3 ore complessive per singola carica.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy