Home News HP Elitebook Folio 1020 recensito. Ottimo ma costoso

HP Elitebook Folio 1020 recensito. Ottimo ma costoso

HP Elitebook Folio 1020 recensito: ottimo ma costosoPrima recensione per il nuovissimo HP Elitebook Folio 1020, uno dei primi ultrabook professionali con processore Intel Broadwell, che ha esordito soltanto agli inizi di dicembre. Il portatile, che si rivolge a un pubblico professionale, è davvero notevole ed è quasi esente da difetti, tranne per quanto riguarda la finitura lucida dello schermo e il prezzo, piuttosto elevato.

Tra i primi ultrabook professionali con processore Intel Core basato sulla nuovissima architettura Broadwell a 14 nm ad aver esordito sul mercato c'è l'HP Elitebook Folio 1020, un modello ricco di feature interessanti e dalla qualità costruttiva elevata. Tra i primi a recensirlo ci sono i colleghi di notebookreview, che si sono mostrati piuttosto entusiasti del device, non trovando praticamente alcun difetto a questo ultrabook di nuova generazione se non, a voler cercare il pelo nell'uovo, la finitura lucida del display, che ne ostacola un po' la leggibilità in caso di forte illuminazione ambientale, e il prezzo, giudicato elevato, anche se ovviamente ampiamente giustificato dalla qualità complessiva dell'Elitebook Folio 1020.

HP Elitebook Folio 1020

DESIGN, MATERIALI E DIMENSIONI
HP ha approntato due versioni del suo Elitebook Folio 1020, una denominata standard, con scocca in lega di alluminio, spessa 15.7 mm e con un peso di 1.2 Kg e una Special Edition in lega di litio-magnesio e fibra di carbonio, con un peso ancora inferiore, pari a un solo chilo. Nonostante le dimensioni però, HP è riuscita a rendere i due ultrabook rispondenti allo standard MIL-STD-810G in materia di resistenza a urti, cadute e temperature elevate, non male davvero! Tra le altre caratteristiche dedicate alla sicurezza inoltre troviamo anche un sensore biometrico per le impronte digitali, un chip TPM per la cifratura via hardware dei dati sensibili e le tecnologie HP Sure Start, self-healing BIOS e Client Security. Il parco porte infine comprende due USB 3.0, un'uscita HDMI, uno slot per memorie microSD, un jack audio combo per cuffie e microfono, un attacco di sicurezza Kensington e un attacco proprietario per il collegamento a una docking station in grado di aumentare significativamente il numero e la varietà di porte disponibili.   

TASTIERA e TOUCHPAD
La tastiera è davvero straordinaria: nonostante le dimensioni ridotte del portatile infatti troviamo una chiclet con tasti quadrati sufficientemente ampi e ben spaziati e con una corsa ottima che offre un feedback preciso e soddisfacente, che si traduce in una digitazione fluida e priva di errori. Il touchpad può sembrare piccolo ma è scorrevole e preciso e supporta le gesture e può costituire un limite solo nel caso in cui ci si trovi a crollare tra pagine Web particolarmente lunghe.

HP Elitebook Folio 1020

DISPLAY
Notevole è anche il display con diagonale di 12.5 pollici, disponibile sia in versione Full HD che QHD da 2560 x 1440 pixel, come nel caso del modello testato. Il pannello offre tutti i vantaggi tipici della tecnologia IPS ed ha anche un digitalizzatore multitouch particolarmente preciso e reattivo. L'unico difetto riscontrato come abbiamo già avuto occasione di dire è la finitura lucida, che oltre a sporcarsi velocemente ostacola un po' la leggibilità se ci si trova in particolari condizioni di illuminazione ambientale.

HARDWARE E PRESTAZIONI
l'HP Elitebook Folio 1020 è equipaggiato con un processore Intel Core M-5Y71 da 1.2 GHz con processore grafico integrato Intel HD Graphics 5300, 8 GB di RAM e unità a stato solido da 256 GB ed è quindi in grado di offrire prestazioni allineate alle aspettative. Il Core M-5Y71 non è certamente il modello più potente della nuova lineup Intel ma assieme al resto della configurazione si è rivelato in grado di sostenere workload anche piuttosto impegnativi.

HP Elitebook Folio 1020

TEMPERATURE, RUMOROSITÀ ED AUTONOMIA
Come sappiamo le nuove CPU Intel Core Broadwell a 14 nm consentono di adottare design fanless, come in questo caso: l'HP Elitebook Folio 1020 dunque è del tutto silenzioso ma, nonostante l'assenza di un sistema di dissipazione attivo, non scalda più di tanto, anche dopo aver passato diverso tempo in full load. L'autonomia misurata dai colleghi infine ha raggiunto quasi le 6 ore, un buon risultato, anche alla luce del fatto che i colleghi stessi considerano i propri test particolarmente stressanti e avvisano gli utenti che nel quotidiano potrebbero aspettarsi un'autonomia superiore, compresa tra le 7 e le 8 ore.

Davvero nulla da eccepire insomma per questo ultrabook professionale di nuova generazione che non ha mostrato alcun difetto, ad esclusione del solo schermo con finitura lucida. Il prezzo è ovviamente elevato partendo da 1200 dollari (il modello testato ne costa 1500) ma è qualcosa che ci si attende da un device destinato al settore professionale e con simili caratteristiche tecniche, anche se ovviamente ciò non lo rende appetibile per il mercato consumer di massa.

HP Elitebook Folio 1020
Processore: Intel Core M
RAM: 8GB
Storage: SSD da 128GB o 256GB
Display: 12.5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel) o 2K (2560 x 1440 pixel)

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy