Home News Google Chrome, hack contest da 20 mila dollari

Google Chrome, hack contest da 20 mila dollari

Google Chrome, hack contest da 20 mila dollari Pwn2Own 2011 mette nuovamente alla prova gli hacker più abili con i browser sul mercato. Tra le cavie, troviamo Google Chrome pronto ad essere violato per 20.000 dollari (primo premio).

Come di consueto, l'evento CanSecWest organizzato il prossimo 9 marzo sarà l'occasione per alcuni hacker di misurarsi tra loro e con esperti in sicurezza. Per l'edizione 2011, saranno offerti 20.000 dollari a colui il quale riuscirà ad accedere ai dati archiviati sul computer attraverso i browser Chrome, Internet Explorer, Safari o Firefox. Secondo le regole di partecipazione della manifestazione, le versioni dei navigatori Web dovranno essere le ultime rilasciate nel programma di aggiornamento.

Pwn2Own

Possiamo quindi ritenere che Internet Explorer 9 sarà utilizzato nella sua versione Release Candidate. I browser non saranno i soli obiettivi degli hacker, in quanto i pirati informatici dovranno fare i conti anche con il sistema operativo installato. Saranno proposte molte configurazione come Sony VAIO con Windows Seven, Alienware M11x con Windows 7, MacBook Air da 13 pollici con Snow Leopard e Google CR-48 con Chrome OS.

Anche i dispositivi mobile saranno "testati" con una ricompensa di 15.000 dollari, promessa a chi riuscirà a "sfondare" la sicurezza dei device con un minimo di interazioni. I terminali cavia saranno Dell Venue Pro con Windows Phone 7, iPhone 4, Blackberry Torch 9800 con Blackberry OS 6.0 e Nexus S con Android 2.3. Come avviene in tutte le edizioni del concorso Pwn2Own, le operazioni di hacking saranno comunicate a TippingPoint che si occuperà di non rendere pubblico il metodo di violazione, e di comunicarlo ai produttori e alle software house.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy