Home Articoli Getac V110, F110 e X500: tablet, convertibile e notebook rugged

Getac V110, F110 e X500: tablet, convertibile e notebook rugged

Getac V110, F110 e X500: tablet, convertibile e notebook ruggedGetac, azienda specializzata nella realizzazione di dispositivi fully rugged, ha presentato qualche tempo fa il nuovo tablet F110 e il portatile convertibile V110, che oggi vi mostriamo dal vivo nei nostri video, assieme al notebook X500 in versione mobile server.

Dei Getac V110 ed F110 vi avevamo già dato notizia lo scorso ottobre, quando sono stati presentati, ma ora, in occasione del debutto sul mercato italiano, ve li possiamo mostrare dal vivo nei nostri video, affiancati dall'interessante notebook Getac X500, un ultra-rugged in versione mobile server in grado di creare una rete wireless privata dell’ampiezza di 2 Km ed equipaggiato con ben 5 slot per hard disk, per una capacità di storage totale di 5 TB.

GETAC F110
Partiamo dal Getac F110, un tablet fully rugged da 11.6 pollici tra i più sottili e leggeri della sua categoria (misura 314 x 207 x 24.5 mm, con un peso di 1.39 kg). Progettato per resistere a urti, cadute e infiltrazioni di polvere e liquidi, F110 risponde agli standard MIL-STD-810G, IP65 e MIL-STD-461F. Il display HD multitouch (con dual digitizer opzionale per l'uso con pennino) utilizza la tecnologia LumiBond, che elimina lo spazio tra pannello touch e vetro protettivo riempiendolo con una resina speciale che migliora la resa finale delle immagini, e QuadraClear he, con un rapporto di contrasto di 800:1, rende tutto più nitido e leggibile anche all’aperto.

Getac F110

Getac F110 fondo Getac F110

All'interno potranno essere invece ospitati dei processori Intel, anche con piattaforma vPro, i5-4300U o i7-4600U, abbinabili a 4 o 8 GB di RAM e a unità a stato solido da 128 o 256 GB. Il tablet poi integra anche una porta USB 2.0, una 3.0, un'uscita video HDMI, un jack audio combo per Line In e Out, una webcam anteriore HD, una fotocamera posteriore da 5 Mpixel, un connettore per docking station e un plug pass-through per le antenne opzionali GPS, WLAN e WWAN. La connettività wireless invece è assicurata dai chip Wi-Fi 802.11ac, Gigabit Ethernet, Bluetooth 4.0 e GPS SiRFstar IV.

Opzionalmente poi F110 può avere anche un modulo 3G Gobi, un lettore di codici a barre di tipo 1D/2D, una porta seriale, un plug RJ45 e un lettore MicroSDi. Da notare infine è anche la presenza di una doppia batteria al posto di un’unica batteria removibile, in modo da consentire la sostituzione della batteria scarica senza dover spegnere il computer o chiudere le applicazioni in uso.

GETAC V110
Il portatile Getac V110 è stato definito il più sottile e leggero notebook convertibile rugged di sempre, misurando 299 x 223 x 34 mm con un peso di 1.98 Kg. Il risultato è stato reso possibile dalla particolare struttura della scocca, comune anche a tutti gli altri device del produttore, realizzata in lega di magnesio, combinata con polimeri rinforzati nelle aree di minore impatto e con inserti in gomma nei principali punti di contatto. La piattaforma hardware è identica a quella vista per il tablet, mentre all'esterno fanno la loro comparsa una seconda porta USB 3.0, un lettore di smart card e uno per ExpressCard/54.

Il comparto sicurezza è completato da un chip TPM 1.2, da una porta RFID e da un lettore per smart card contactless, opzionale, oltre che dall'attacco di sicurezza Kensington. Anche qui infine è presente una soluzione hot swap per la batteria, grazie all'adozione di due unità separate, ma ovviamente la caratteristica principale di questo notebook è quella di avere una speciale cerniera che consente al display di ruotare sul proprio asse verticale per poi ribaltarsi sul piano tastiera, per assumere una configurazione da tablet.

Getac V110

Getac V110 chiuso Getac V110

GETAC X500
Chiudiamo infine con un secondo notebook, chiamato X500. Si tratta in questo caso di una soluzione clamshell tradizionale, che può vantare però una serie di caratteristiche originali che la rendono particolarmente interessante. Realizzato secondo gli stessi principi di robustezza già visti per gli altri due device Getac, lo X500 misura 410 x 290 x 65 mm e pesa 5.2 Kg. Lo schermo, che si avvale sempre delle stesse tecnologie, ha una diagonale di 15.6 pollici e una risoluzione di 1920 x 1080 pixel.

Cuore del sistema è un processore Intel, in versione Core i5-520M o i7-620M, entrambi sempre di tipo vPro, affiancabile da un massimo di 8 GB di RAM. Le qualità dello X500 però sono altre. Il portatile infatti è dotato di ben 5 bay con la possibilità di ospitare dunque quattro hard disk tradizionali da 1 TB l'uno, configurabili in RAID 0, 1 o 5, mentre nel quinto slot è possibile inserire anche un quinto hard disk, un'unità ottica o una seconda batteria. Le unità comunque potranno anche essere del tipo a stato solido.

Getac X500 mobile server

Getac X500 mobile server Getac X500 mobile server

Questa enorme espandibilità, unita all'altra caratteristica principale dello X500, consentono di definirlo un mobile server vero e proprio. Il portatile infatti è in grado di creare una rete wireless del diametro di 2 Km, consentendo così di connettere tutti i device presenti in quest'area, una soluzione indubbiamente molto utile, non solo in ambito militare, ma anche quando ci si trova ad operare in ambienti lavorativi estremi, come ad esempio grandi cantieri all'aperto, in zone tropicali.

I Getac V110, F110 e X500 sono già disponibili in Italia con prezzi, comunicati unicamente tramite preventivo, che varieranno a seconda delle configurazione scelta e del modello.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy