Home News General Dynamics Itronix GD2000: mini-notebook super rugged

General Dynamics Itronix GD2000: mini-notebook super rugged

General Dynamics Itronix GD2000: mininotebook super ruggedPer chi crede che solo Panasonic produca portatili di tipo rugged o per chi non vuole attendere l'uscita dello slate appartenente alla famiglia Toughbook dello stesso produttore, ecco che arriva sul mercato il mini notebook General Dynamics Itronix GD2000, solido e affidabile, con una diagonale di soli 5.6 pollici.

Anche il settore professionale punta con sempre maggior decisione alla portabilità, ma in certi ambienti lavorativi "estremi", come ad esempio impianti industriali, petroliferi e cantieri, avere un portatile che sia particolarmente resistente è un'esigenza altrettanto forte. Come si fa però a conciliare un portatile full rugged con dimensioni e peso contenuti? Se il notebook serve soprattutto come sistema mobile da cui richiamare all'occorrenza dati e programmi da usare però per tempi brevi, la grandezza dello schermo non è forse un fattore altrettanto fondamentale quanto il contenimento di peso e dimensioni e la sicurezza del device stesso.

General Dynamics Itronix GD2000

Ecco allora che il produttore americano ha pensato di introdurre un nuovo modello nella sua serie di notebook rugged, si chiama General Dynamics Itronix GD2000 e riesce a racchiudere quanto serve in questo scenario d'uso nel minor spazio possibile con la massima sicurezza ottenibile. Piccolo e leggero, misura soltanto 45 (H) x 168 (W) x 122 mm (D), con un peso di appena 1.11 Kg, Itronix GD2000 ha una scocca robusta e molto resistente, in lega di magnesio pressofuso.

La resistenza è tale da essere proposto anche come device adatto alle forze armate per operazioni sul campo, addirittura anche ai paracadutisti. Come tutti i computer fully rugged risponde alle direttive militari come le MIL-STD-461F e MIL-STD-810G per quanto riguarda i parametri di resistenza a cadute e urti e a quelle IP54/IEC 60529 per acqua e polvere. All'interno troviamo un processore Intel Celeron M ULV 722, un single core con clock rate di 1.2 GHz e FSB da 800 MHz, in abbinamento a 2 GB di RAM DDR3, espandibili a 4, mentre lo storage può contare su un'unità SSD da 64 o 128 GB, di tipo swappable, sostituibile cioè senza bisogno di strumenti specifici.

Per la grafica viene sfruttato l'IGP integrato nella CPU, che potrà contare su 256 MB di RAM dinamicamente allocabili in quella di sistema. Il display retroilluminato tramite LED ha come detto una diagonale di 5.6 pollici, con risoluzione di 1024 x 600 pixel ed è dotato di tecnologia DynaVue, che assicura un'ottima leggibilità a schermo e un'assenza di riflessi e rifrazioni fastidiose anche in caso di forte illuminazione ambientale.

Completano la dotazione una tastiera a 77 tasti retroilluminata, sensore biometrico di impronte digitali con chip TPM, quattro porte USB 2.0, slot di espansione in formato MicroDIMM, connessione Ethernet LAN e batteria intercambiabile agli ioni di Litio che dovrebbe garantire un'autonomia massima di 6 ore. Opzionalmente poi sono disponibili anche i moduli WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 2.1, Wireless WAN, GPS e 3G. Il General Dynamics Itronix GD2000 ha un costo di partenza di 4.900 dollari.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy