Home News Foto scattate da un Asus Eee Pad Transformer Prime. WOW, che qualità!

Foto scattate da un Asus Eee Pad Transformer Prime. WOW, che qualità!

Fotocamera di un Asus Eee Pad Transformer PrimeArrivano le prime fotografie scattate attraverso la fotocamera integrata del tablet Asus Eee Pad Transformer Prime. I risultati sembrano davvero eccezionali.

Probabilmente, per qualcuno, la fotocamera integrata non rappresenta uno dei componenti più interessanti di un tablet, ma quella presente in Asus Eee Pad Transformer Prime (con sensore da 8 megapixel), sembra davvero essere di qualità superiore rispetto alla media. Arrivano infatti i primi scatti effettuati con il tablet del colosso taiwanese che mettono in evidenza i pregi dell’obiettivo della fotocamera, soprattutto se messi in confronto con quelli offerti dai tablet concorrenti.

Foto da un Asus Eee Pad Transformer Prime

Foto da un Asus Eee Pad Transformer Prime

Con Eee Pad Transformer Prime, Asus ha cercato di accontentare gli utenti (che nella prima generazione lamentavano la bassa qualità della fotocamera) e contemporaneamente distanziare la concorrenza offrendo un tablet versatile. Eee Pad Transformer Prime, non solo mette a disposizione una fotocamera ottima, ma anche un design particolarmente ricercato, un profilo estremamente sottile e un processore potente che rende fruibile qualsiasi contenuto multimediale.

Foto da un Asus Eee Pad Transformer Prime

Dalle immagini, postate direttamente da Asus su Facebook, è possibile scoprire colori brillanti e naturali che completano un quadro fatto di dettagli e qualità. Ovviamente, resta da vedere come il tablet si comporterà durante gli utilizzi ordinari ed, eventualmente, in condizioni di luce non particolarmente favorevoli. In realtà, tra le immagini pubblicate, c’è anche un panorama notturno mozzafiato che ci conferma la qualità della fotocamera anche con scarsa luminosità.

Foto da un Asus Eee Pad Transformer Prime

Foto da un Asus Eee Pad Transformer Prime

Secondo le ultime informazioni in nostro possesso, Asus Eee Pad Transformer Prime sarà in vendita già dalla metà di dicembre 2011. Il tablet dispone di un chip Quad Core Tegra 3 di Nvidia e di un ottimo display Super IPS. Disponibile nella versione da 32GB e 64GB, Asus Transformer Prime sarà equipaggiato, con ogni probabilità, con la versione Android 4.0 Ice Cream Sandwich. L’utente può scegliere tra le colorazioni Champagne Gold o Amethyst Grey.

Via: Engadget

Commenti (3) 

RSS dei commenti
Sono rimasto stupito da queste foto! Spero siano vere e non dei fake, se fossero vere avrei già un idea di uso professionale del tablet almeno nel settore edile, abbinato ovviamente ad un apposito software e magari ad uno strumento di misura laser per i rilievi sul campo! ipadus si avvicina smilies/cheesy.gif (chi è del settore sa a chi mi riferisco smilies/wink.gif )  
riky1979

riky1979

novembre 19, 2011

avevo letto un commento qualche giorno fa, credo fosse proprio tuo, in cui si parlava di tablet e applicazioni per il settore edile e si sottolineava l'importanza di una USB standard  
Dgenie

Dgenie

novembre 19, 2011

Questo sarebbe un adattamento ad uso professionale di uno strumento consumer! Nell'altro articolo parlavo di prodotti strettamente professionali, mi pare l'articolo del tablet Lenovo; addirittura c'è stato un periodo di crisi quando sono sparite le porte seriali dai computer e tanti prodotti non potevano essere più collegati, mi pare fosse una stazione globale della Leica vecchiotta che permetteva di scaricare dei dati via seriale o qualcosa di simile ma l'uso che avevo fatto non richiedeva l'uso di un computer.
Adesso con camere termiche per rilievi, misuratori laser ect ect che comunicano con porte usb sarebbe comodo avere una porta usb standard per un motivo semplice: uso un solo cavo da periferica a tablet (senza usare un adattatore), se non ho il cavo dietro e passa davanti ad un centro commerciale lo reperisco con modica spesa (cosa non ovvia con adattatori al momento), se arriva qualcuno in cantiere con dei dati quasi sicuramente o sarà cartaceo o sarà su porta usb (torno al discorso di prima di perdere o dimeticare l'adattatore). Interessante sarebbe passare ad una soluzione usb wifi che avevano parlato anni fa ma non so se è ancora sviluppata e come sarebbe implementabili (se con adattatori si ritornerebbe al problema della perdita del pezzo).  
riky1979

riky1979

novembre 19, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy