PDA

Visualizza Versione Completa : Acronis True Image e sistemi di ripristino notebook


riky1979
09/01/2012, 18:30
Qualcuno ha già usato Acronis True Image su un notebook? Il mio dubbio viene dal sistema di recovery del produttore che potrebbe entrare in conflitto con TrueImage. Fino ad ora ho sempre usato Acronis solo sul pc fisso ma dato che ho deciso di abbandonare il fisso per optare solo su notebook mi chiedevo come fare ad avere la stessa flessibilità di TrueImage.
Non vorrei che TrueImage andasse a scrivere nei settore del sistema recovery e quindi impedendo l'uso del sistema di recovery (parlo di quello su disco fisso e non con i dvd) del produttore da usare in caso di estremi problemi.
Se qualcuno ha già avuto esperienze in tal senso potrebbe condividere le soluzioni e le impressioni che ha adottato? Grazie

K88
09/01/2012, 18:36
Non ci sono problemi ad utilizzare Acronis per acquisire e ripristinare immagini attraverso il CD bootable, però se si crea la partizione "Acronis secure zone" alcuni sistemi di recovery proprietari potrebbero non funzionare più correttamente (in particolare se nell'hard disk sono già presenti 4 partizioni primarie).

riky1979
10/01/2012, 09:24
In sostanza non conviene installare il software sul notebook ma usare il cd che si può masterizzare su altro pc ed usare quello. Se interessa il notebook in questione è l'Asus X53SV-607 (mi pare sia cosi comunque è quello che era in offerta da mediawolrd a dicembre); di partizioni al momento ne conto 4: c:\, d:\, nascosta senza nome, nascosta recovery. Il fatto strano è che hanno diviso il disco da 500Gb in 2 partizioni ovvero c:\ e d:\ più o meno simili come dimensioni, solitamente ero abituato a trovare 1 sola partizione sui notebook.

K88
10/01/2012, 13:34
No, in pratica puoi utilizzarlo da CD o da Windows senza problemi. L'unica cosa che non puoi fare è utilizzare la funzione di Acronis che crea una partizione nascosta per il ripristino delle immagini create. E' stato partizionato in due parti perchè in una c'è il sistema operativo e i programmi mentre nell'altra dovrai inserire i tuoi dati personali (per comodità conviene reindirizzare le cartelle Documenti, Download, Desktop, ecc.. direttamente su cartelle presenti in questa partizione). In questo modo se ci fosse la necessità di reinstallare il sistema operativo, i dati si troverebbero "al sicuro" nell'altra partizione.

riky1979
11/01/2012, 10:17
Quindi installo acronis e non metto la funzione della secure zone, magari posso usare la seconda partizione anche per archiviare i backup di acronis in modo da averlo con me quando serve. Grazie per l'aiuto.