PDA

Visualizza Versione Completa : Clonare hard disk: EASEUS Todo Backup


Dadoo
05/05/2010, 13:23
Ragazzi,
ho appena installato EASEUS Todo Backup sul mio notebbok in quanto volgio fare un clone hard-disk per metterci poi un hard-disk più capiente.

Selezione tra le opizioni Clone Disk
e mi appare la schermata che vi ho allegato. Come vedete ho sono impazzito io ma non mi fa selezionare nulla, nessun source disk come richiesto ed il pulsante Next è disabilitato.
Ovviamente sto prendendo confidenza con il programma e non ho nessun hard-disk esterno (destination) collegato via usb dove fare il clone.
pensate dipenda dal fatto che non ho nessun hard-disk esterno collegato ? ma dovrebbe dirmelo nello step successivo, cosi come fa per la funzionalità backup, avvertendomi che ho solo 13Giga liberi....

suggerimenti ? immagino sia possibile clonera l'hard-disk su un hard-disk esterno via USB o sbaglio ?

ps: ma quell'ATA riferito all'hard-disk è corretto ? non dovrebbe essere SATA dato che il notebook è nuovo ?

K88
05/05/2010, 13:57
Non puoi utilizzare EASUS Todo Backup se hai un solo hard disk, perchè il software non crea immagini ma copie 1:1 delle partizioni. Collegando un hard disk esterno e riavviando da boot sicuramente riuscirai ad utilizzarlo.

Dadoo
05/05/2010, 14:13
K88 hai fatto appena in tempo a rispondermi.
non avevo con me l'hard-disk esterno autolimentato e mi sono fatto prestare da un collega un hard disk esterno (alimentato) ed infatti l'operazione di Clone con l'HDD esterno collegato si è sbloccata.

Tra l'altro l'operazione di Clone dice che cancellerà tutti i dati sull'HDD esterno anche se questo è molto più capiente di quello del notebook.

Mi chiedo quindi le seguenti:
a) Hai/Avete mai fatto Clone su HDD esterni autoalimentati ? Ho letto in giro che possono sorgere problemi poi nella fase di Restore sul nuovo HDD, che sarebbe meglio usare HDD interni come Slave, ma nel caso dei notebook questo non è possibile.

b) mi sembra ovvio che se si vuole fare un Clone per avere un backup a tempo indeterminato conviene usare un HDD di pari capacità a quello dell'HDD del notebook.

K88
05/05/2010, 14:22
Il processo può essere eseguito tranquillamente se il disco di destinazione ha dimensioni maggiori, ovviamente invece si bloccherà se è il disco di origine ad essere più grande.
La cancellazione totale dei dati sul disco di destinazione è perfettamente normale anche se il disco di destinazione è più grande, come ti ho spiegato precedentemente il software esegue copie 1:1 quindi viene ricreata l'intera struttura delle partizioni presente sul disco di origine e non può sfruttare quindi partizioni già esistenti.
Se il processo non ti funziona probabilmente è presente qualche incompatibilità dovuta al controller del disco esterno autoalimentato (per esempio molti interrompono momentaneamente la rotazione del disco per risparmiare energia e preservare il disco oppure non vengono rilevati come controller standard).

Dadoo
05/05/2010, 16:50
ok, quindi parli di processo di clonazione giusto ? provero' a clonare sul mio HDD esterno packard bell e poi sul Verbatim
Se la procedura va a buon fine immagino che poi non dovrei aver problema ad eseguire il restore sul nuovo hard disk che metto nel notebook.

K88
05/05/2010, 19:28
No, non ci sono problemi, basta selezionare sempre un hard disk di origine ed uno di destinazione.

Dadoo
06/05/2010, 11:55
si confermo. l'autoalimentato viene visto. solo che avevo dimenticato di dire che EASEUS all'avvio mi da un messaggio di incopatibilità con Zone Alarm anche se è disabilitato. speriamo non crei grossi problemi