Home Recensioni Recensione Doogee Shoot 1

Recensione Doogee Shoot 1

DooGee Shoot 1 recensione dello smartphone dual-cameraMettiamo sotto torchio il primo smartphone dual-camera di DooGee: la nostra recensione del DooGee Shoot 1 con benchmark, foto termiche, analisi del display e, ovviamente, anche una prova su strada della doppia fotocamera posteriore ingegnerizzata da Mediatek.

Il mercato degli smartphone asiatici con un rapporto qualità/prezzo elevato si sta facendo sempre più agguerrito e pieno di proposte che sulla carta sono allettanti ma poi nelle mani dell’utente finale mostrano più di qualche sporadico rallentamento. DooGee progetta i suoi dispositivi in Spagna, li assembla in Cina e li offre sul mercato europeo ed extra-europeo con un prezzo che dire economico è quasi riduttivo. Avere caratteristiche tecniche roboanti ad un prezzo contenuto nasconde delle insidie e proprio per questo la recensione di Doogee Shoot 1 mostrerà tutte le luci e le ombre di un prodotto accattivante ma che in alcune occasioni mi ha fatto rimpiangere l’esperienza offerta da altri terminali.

DooGee Shoot 1 è uno smartphone con doppia fotocamera da 100 euro

Detto questo, Doogee Shoot 1 rappresenta la prima incursione della Casa cinese nel campo degli smartphone dual-camera e, al pari di molte altre proposte simili, si affida completamente alla soluzione offerta da Mediatek, sia per quanto riguarda l'hardware, con un processore MT6737T (la T finale è molto importante perché identifica la variante del chip con dual-ISP in grado di supportare la doppia fotocamera), sia per quanto riguarda il software, con un framework ed una serie di development tools che alleggeriscono di molto il lavoro di sviluppo.

Il prezzo è di circa 100 euro, che ci sembra adeguato alle caratteristiche di questo device, e potete acquistarlo su tutti i principali shop online come Tomtop, Amazon e Gearbest. Update: Cafago ha offerto un codice sconto esclusivo per i lettori di Notebookitalia. Inserite il codice "DOOGESHOOT" per uno sconto di quasi 39 euro!

Confezione

La confezione di vendita è realizzata in cartoncino rigido economico, sebbene l’interno della confezione invece sia relativamente ricco di sorprese. La prima gradita sorpresa è la cover in silicone morbido che accompagna il dispositivo (protegge sia il jack per gli auricolari che la porta micro-USB), unito alla pellicola protettiva supplementare a quella già pre-applicata sullo schermo dello Shoot 1.

Cover in silicone con coperture per le porte inclusa in bundle

Oltre allo smartphone ed a quei piccoli e graditi doni, troviamo un alimentatore da 5V 2A  (che in realtà nella mia confezione destinata alla stampa non era inserito). Infine, è presente un cavo da impiegare per la ricarica e la connessione del prodotto al PC.
Nessun auricolare è compreso nel box di vendita, cosa che come al solito mi lascia perplesso in virtù del fatto che non tutti fra noi hanno le proprie cuffiette preferite da poter sin da subito utilizzare.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy