Home News Display Qualcomm Mirasol: prototipi da 1.5, 4.3 e 5.7 pollici

Display Qualcomm Mirasol: prototipi da 1.5, 4.3 e 5.7 pollici

Display Qualcomm Mirasol: prototipi da 1.5, 4.3 e 5.7 polliciQualcomm ha mostrato tre nuovi prototipi di display di diverse misure, tutti basati sulla tecnologia proprietaria Mirasol, che non necessita di retroilluminazione ma sfrutta la luce ambientale per visualizzare i contenuti a video.

Durante il Computex 2012, Qualcomm - azienda conosciuta soprattutto per i propri SoC SnapDragon ma che produce soluzioni anche in altri ambiti - ha mostrato tre nuovi prototipi di schermi basati su tecnologia Mirasol, di cui vi abbiamo parlato già a più riprese in altre occasioni, alla cui lettura vi rimandiamo per un approfondimento tecnico. Qui basti dire che la tecnologia emula in un certo senso il modo in cui le ali delle farfalle riflettono le diverse lunghezze d'onda della luce per produrre i colori.

Qualcomm Mirasol da 1.5 e 4.3 pollici

I display Qualcomm Mirasol quindi non necessitano di retroilluminazione attiva, sfruttando unicamente la luce presente nell'ambiente per riprodurre i contenuti. In questo modo quindi i display Mirasol permettono un consistente risparmio energetico, un po' come gli E-Ink che si usano normalmente negli eBook Reader. Tuttavia, a differenza di questi, i Mirasol sono pensati per riuscire a riprodurre anche immagini in movimento senza problemi. Finora questa tecnologia non ha ancora incontrato un grande successo commerciale, essendo stata adottata solo da uno sparuto numero di tablet di produttori minori, come ad esempio Kyobo o Hanvon, ma non per questo il produttore americano si è scoraggiato.

I modelli presentati dunque hanno tre diagonali differenti, uno da appena 1.5 pollici, uno da 4.3 pollici con risoluzione HD da 720p e uno da 5.7 pollici con risoluzione pari a 1024 x 768 pixel. Tralasciando il primo modello, gli altri due sono adatti sia all'uso con smartphone che con tablet compatti. In particolare quello da 4.3 pollici ha una densità elevatissima, pari a 343 pixel per pollice. Per capirci il Retina display di Apple iPhone 4 ha una densità di 326 pixel per pollice, mentre quello del Nuovo iPad è inferiore, parliamo infatti di 263 pixel per pollice.

Qualcomm Mirasol da 5.7 pollici

Se dunque risoluzione e densità al momento sembrano aver raggiunto livelli davvero ottimi non altrettanto valida è ancora la riproduzione dei colori. Qualcomm non ha specificato quali siano gli eventuali progressi tecnici introdotti per questi prototipi rispetto a quelli già in produzione, ma è probabile che si sia lavorato soprattutto per incrementare proprio risoluzione e densità, mentre sul fronte della riproduzione cromatica si è rimasti sostanzialmente fermi al livello dello scorso anno.

Ottima però resta anche la possibilità di riprodurre i filmati, grazie a un refresh abbastanza elevato da non dare luogo ad artefatti di sorta. La tecnologia Mirasol resta quindi piena di potenzialità interessanti, ma se non risolverà i problemi legati alla riproduzione dei colori sarà difficile vederla in prodotti finiti. Non a caso infatti Qualcomm non ha fatto alcun accenno a questo aspetto.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Grazie per aver condiviso  
0

sahe1971

giugno 18, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy