Home News Disco SSD Samsung da 64GB nei notebook Dell e Alienware

Disco SSD Samsung da 64GB nei notebook Dell e Alienware

ImageSamsung Electronics ha annunciato il rilascio di un nuovo drive SSD SATA da 2.5 pollici da 64GB, che sarà presto disponibile su notebook Dell ed Alienware di fascia consumer.

L'adozione di memorie SSD nei computer portatili è ormai uno degli argomenti più dibattuti del Web e vede i navigatori dividersi sui reali vantaggi o sulle problematiche legate alla sostituzione di tradizionali dischi a piattelli magnetici con memorie NAND Flash. In realtà, però, la transizione alla nuova tecnologia dei dischi allo statosolido (Solid State Drive) appare inevitabile, tanto da costringere uno dei maggiori produttori mondiali di hard disk meccanici come Seagate ad annunciare il proprio ingresso nel mercato dei dischi SSD.

Dopo i primi drive SSD da 1,8 pollici con una portata di 64GB destinati a ultraportatili, subnotebook e UMPC, Samsung ha annunciato di aver iniziato la distribuzione di un modello da 2,5 pollici, sempre da 64GB, più adatto ai computer portatili di dimensioni standard. Il primo cliente ad acquistare una fornitura di questi dischi è stato Dell, che già alla fine di Luglio aveva equipaggiato le sue macchine da gioco Alienware con dischi SSD da 32GB.

Image

I nuovi drive SSD da 64GB permetteranno ai clienti Alienware di configurare il proprio notebook con fino a 128GB di memoria Flash, disponendo di due dischi allo stato solido da 64GB in modalità RAID 0, o in alternativa, integrare un singolo modulo SSD da 64GB abbinato ad un hard disk da 200GB a 7200rpm. Il primo notebook che Alienware rende disponibile per questa configurazione è Area-51 m9750. Dell, invece, offrirà la possibilità di equipaggiare il proprio notebook ultraportatile XPS M1330 con i nuovi moduli SSD e potrebbe estendere tale opzione anche ai prossimi sistemi XPS M1730, così come alle workstation Precision e ai notebook professionali Latitude entro la fine di questo anno.

Come ben sappiamo, i dischi SSD forniscono maggiori prestazioni e un più alto grado di affidabilità rispetto agli ordinari hard disk a piattelli magnetici. Tra le altre caratteristiche degne di nota ricordiamo la maggiore silenziosità, risparmio energetico e resistenza a scosse e vibrazioni che spesso sono causa del danneggiamento o della rottura dei classici storage meccanici.

Per dare qualche cifra, abbiamo provato a configuare un sistema con i nuovi dischi sui sito ufficiale Alienware e Dell: l'integrazione di un modulo SSD da 64GB nella workstation mobile Area-51 m9750 costa 1.100 dollari, mentre per il Dell XPS M1330 il costo è di 855 dollari. Attualemente questa possibilità non è ancora disponibile sul sito ufficiale Dell italiano.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Aspettando un ribasso dei prezzi....  
0

Piccolapes

settembre 13, 2007

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy