Home News Difettose anche Nvidia GeForce 8700M, 8600M e 8400M?

Difettose anche Nvidia GeForce 8700M, 8600M e 8400M?

Nvidia GeForce difettoseUn articolo pubblicato su TheInquirer fa discutere! Le schede grafiche Nvidia, basate su core G84 e G86, sarebbero difettose. Nell'occhio del ciclone la GeForce 8400M, 8500M, 8600M e 8700M? Come è possibile?

Alcuni giorni fa avevamo segnalato la presenza di un problema di surriscaldamento su alcuni chip grafici prodotti da Nvidia e destinati ai notebook. Pochi giorni dopo, la multinazionale americana è corsa ai ripari, rassicurando gli utenti e spiegando come il problema fosse circoscritto alla sola, peraltro rarissima, scheda video GeForce 8500M GT che solo pochi di noi conoscono. Dichiarazioni che hanno tranquillizzato qualcuno, ma che hanno lasciato molti dubbi! Se le GPU difettose sono così poche, come mai Jen-Hsun Huang, presidente e CEO di Nvidia, avrebbe previsto un danno di così alta entità, pari a circa al 15-20% delle entrate di un intero trimestre fiscale?

Nvidia GeForce 8600M GT

Oggi arriva l'amara risposta. Secondo TheInquirer.net, la falla sarebbe estesa a tutte le schede grafiche basate su core G84 e G86, sia versione mobile che desktop. Non solo la GeForce 8500M GT quindi, ma anche tutte le versioni della GeForce 8400M, 8600M e 8700M e probabilmente anche le 9500M, essendo basate su core G84. Tutte queste schede video utilizzano lo stesso ASIC (Application-Specific Integrated Circuit) che, secondo quanto rivelato, presenterebbe gravi problemi di surriscaldamento, causa delle alte percentuali di guasti in questa famiglia di GPU.

La versione ufficiale di Nvidia confina il difetto solo su alcuni notebook prodotti da HP, ma nel corso di questi mesi, sono emerse numerose lamentele da parte di utenti in possesso di computer portatili Dell, Asus e Apple con problemi simili. Sotto accusa anche il fix proposto da Nvidia, sviluppato per attivare la ventola più frequentemente e prevenire il riscaldamento eccessivo; una soluzione di ripiego, forse, che ritarda la definitiva rottura del componente, mettendo a dura prova la durata della batteria, compromessa da una ventola indotta a lavorare molto più del normale.

A conferma, il redattore di TheInquirer.net elenca alcune presunte prove, come il ritocco del voltaggio nelle revisioni successive da parte di Nvidia, e i 200 milioni di dollari di danno stimati da Nvidia. In attesa di una dichiarazione ufficiale dell'azienda, NotebookItalia non può fare a meno di informare i suoi utenti su un problema che, se si rivelasse fondato, coinvolgerebbe moltissimi possessori di notebook, dai MacBook ai più popolari Asus.

 

Commenti (21) 

RSS dei commenti
E in tal caso cosa sarebbe possibile fare per noi possessori di tale schede?
Io ho un Dell XPS 1530 ed effettivamente la ventolina si accende abbastanza spesso e le temperature della scheda video oscillano tra i 70 e gli 80°C ora che è estate (senza far andare nulla di particolare a parte Compiz)... non è normale vero?  
0

Cla

luglio 10, 2008

Non è la prima volta che qualcuno (vedi attacco infondato agli SSD, rivelatosi poi preparato ad hoc) si accanisce contro i giganti dell'hardware tentando di infangarli. Se vi saranno riscontri ufficiali, su un fenomeno che dovrebbe essere di enorme scala (eppure spunta solo adesso, ad oltre un anno di distanza dalla presentazione di queste GPU), allora avremo la certezza. The Inquirer sembrerebbe parlare per congetture ma non offre nessun dato reale.
Quando vi sono dei problemi così importanti, è il produttore stesso a farsi sentire. Basi pensare ad Intel che ha ammesso senza alcun problema i problemi tecnici per Centrino 2, o, in passato, errori di progettazione dell'architettura Core. La stessa cosa AMD, che ha rivelato pubblicamente problemi con i Phenom, successivamente corretti.
Io da parte mia, ho una GeForce 8400M G che dopo quasi un anno di stress è in perfetta salute. L'intera community del forum inoltre, ha rivelato una esperienza di surriscaldamento per queste GPU minima, peraltro quasi sempre causata da cattiva manutenzione od overclock.
Aspettiamo di sentire la risposta di Nvidia per avere certezze, così come hanno fatto i produttori SSD, screditando su tutta la linea l'accusa.
Se vi saranno delle colpe, speriamo che siano ammesse e che si faccia di tutto per rimediare.  
0

Galadh

luglio 10, 2008

E in tal caso cosa sarebbe possibile fare per noi possessori di tale schede?
Io ho un Dell XPS 1530 ed effettivamente la ventolina si accende abbastanza spesso e le temperature della scheda video oscillano tra i 70 e gli 80°C ora che è estate (senza far andare nulla di particolare a parte Compiz)... non è normale vero?

Direi che è normale invece. Anche io vado sui 70 d'estate e 60 d'inverno smilies/smiley.gif Tu in più hai memorie GDDR3 con frequenze più elevate. Nel caso dei notebook comunque molto dipende dal sistema di dissipazione, che in alcuni casi è adeguato, in altri no.  
0

Galadh

luglio 10, 2008

galadh il tuo discorso non fa una piega, ma dimentichi che nvidia ha ammesso che il difetto esiste, e se è presente solo sulla 8500m ( che core avrà? g86?) come spieghi un danno di 200 milioni di dollari? non sono bruscolini neppure per una multinazionale come nvidia..  
0

ilanur

luglio 10, 2008

facendo due calcoli il danno dovrebbe ammontare a circa 1/12 di tutte le entrate di Nvidia per il 2008.
Considerando che si parla solo di chip per notebook, potrebbe anche essere vero. Pero' di notebook con Nvidia 8700M, 8600M e 8400M ne ho provati diversi e non ho mai riscontrato problemi che portassero ad una instabilità del sistema  
0

Dgenie

luglio 10, 2008

facendo due calcoli il danno dovrebbe ammontare a circa 1/12 di tutte le entrate di Nvidia per il 2008.
Considerando che si parla solo di chip per notebook, potrebbe anche essere vero. Pero' di notebook con Nvidia 8700M, 8600M e 8400M ne ho provati diversi e non ho mai riscontrato problemi che portassero ad una instabilità del sistema

secondo theinquirer il difetto si presenterebbe dopo un annetto dall'uso, con la rottura improvvisa del componente. In particolare il fenomeno è evidente sui notebook che hanno cicli continui di caldo-freddo ( acceso-spento), mentre sui desktop si nota di meno visto che la maggior parte sono accesi per più tempo.
quindi galadh non ha problemi visto che lo tiene sempre acceso, non sforzi l'asic :lol:  
0

ilanur

luglio 10, 2008

facendo due calcoli il danno dovrebbe ammontare a circa 1/12 di tutte le entrate di Nvidia per il 2008.
Considerando che si parla solo di chip per notebook, potrebbe anche essere vero. Pero' di notebook con Nvidia 8700M, 8600M e 8400M ne ho provati diversi e non ho mai riscontrato problemi che portassero ad una instabilità del sistema

Difatti, secondo le accuse tutte le GPU sarebbero difettore. Secondo i fatti sembra che non lo sia nessuna. Il danno economico è di Nvidia e solamente Nvidia può confermarlo o smentirlo. Se accuso Microsoft di aver avuto un ammanco di 2 miliardi di dollari senza riscontro, non posso certo aspettarmi come risposta la spiegazione di un ammanco che ho supposto.
Inutile e superficiale accanirsi per puro partito preso. Bisogna semplicemente aspettare i fatti, che sono quelli che contano.  
0

Galadh

luglio 10, 2008

aspetta, l'inizio di tutto è stato proprio che Nvidia ha dichiarato che avra' un ammanco di 150-200 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2008, cioè ora.
http://www.nvidia.com/object/i...0521.html

E' stata Nvidia stessa a portare la cosa alla luce, pero' non ci sono informazioni ufficiali circa le schede video interessate.
Ecco cosa dice il comunicato stampa di Nvidia:
Separately, NVIDIA plans to take a one-time charge from $150 million to $200 million against cost of revenue for the second quarter to cover anticipated warranty, repair, return, replacement and other costs and expenses, arising from a weak die/packaging material set in certain versions of its previous generation GPU and MCP products used in notebook systems. Certain notebook configurations with GPUs and MCPs manufactured with a certain die/packaging material set are failing in the field at higher than normal rates. To date, abnormal failure rates with systems other than certain notebook systems have not been seen. NVIDIA has initiated discussions with its supply chain regarding this material set issue and the Company will also seek to access insurance coverage for this matter.

Regarding the notebook field failures, NVIDIA president and CEO Jen-Hsun Huang stated:
"Although the failure appears related to the combination of the interaction between the chip material set and system design, we have a responsibility to our customers and will take our part in resolving this problem. The GPU has become an increasingly important part of the computing experience and we are seeing more interest by PC OEMs to adopt GPUs in more platforms. Recognizing that the GPU is one of the most complex processors in the system, it is critical that we now work more closely with notebook system designers and our chip foundries to ensure that the GPU and the system are designed collaboratively for the best performance and robustness."

Today's high performance notebooks are highly complex systems with extreme thermal environments. The combination of limited thermal management and frequent power cycling is particularly challenging for complex processors like the GPU.

Huang added, "This has been a challenging experience for us. However, the lessons we've learned will help us build far more robust products in the future, and become a more valuable system design partner to our customers. As for the present, we have switched production to a more robust die/package material set and are working proactively with our OEM partners to develop system management software that will provide better thermal management to the GPU.
 
0

Dgenie

luglio 10, 2008

si, ma nel caso fosse vero.. i possessori di portatili con la scheda incriminata che dovranno fare !?
E' possibile ed ipotizzabile che tutti i possessori rispediscano i notebook in massa alle rispettive assistenze tecniche per la sostituzione della componente !?  
0

alfonso60

luglio 10, 2008

il problema è che ben pochi di questi notebook possono sostituire solo il chip grafico. per quasi tutti bisognerebbe sostituire l'intera scheda logica  
0

mn7

luglio 10, 2008

Secondo me il fatto che queste GPU esistono da tanto tempo, e che le rotture sono assolutamente nella norma, è un dato di fatto. Se poi particolari serie di notebook hanno avuto problemi, potrebbe trattasti di sistema di dissipazione non adeguato: in questo caso, se il problema fossero specifiche non rispettate da Nvidia, il danno sarebbe da imputare al produttore di schede video. In caso contrario no. Comunque ripeto, secondo l'esperienza di tutto il mondo, come è possibile che ci siano questi difetti, se se ne viene a parlare solamente per un sospetto ammanco di denaro non giustificato?  
0

Galadh

luglio 10, 2008

Se un prodotto ha un difetto di fabbrica non è che si rompono tutti i prodotti di quel tipo, ma in determinate condizioni si potrebbero rompere.

La prima mercedes classe A si cappottava, ma non è che appena accendevi il motore si cappottava, se prendeva una curva troppo repentina si cappottava. Eppure il difetto è stato ammesso e hanno cambiato assetto. Se non avessero risolto il problema probabilmente la maggior parte della gente NON si sarebbe cappottata ( anzi spero nessuno), ma quei pochi sfortunati non sarebbero stati troppo contenti.  
0

ilanur

luglio 10, 2008

Comunque le 8400m gs sui notebook HP per me hanno temperature ottime (60 gradi sotto stress)....se il difetto esiste secondo me non è a causa della dissipazione o del calore sulla GPU.  
0

K88

luglio 10, 2008

ho sentito di alcuni acer che sforano i 100°...fin'ora non ho mai letto di temperature più elevate del normale sui dell...il mio sotto overclock raggiunge al max 83°-84°  
0

Crono

luglio 10, 2008

il mio sotto overclock in inverno arrivava ai 95° (8600M GS), però overclock spinto parecchio.. cmq il materiale difettoso potrebbe dare problemi in particolari condizioni, come cambiamento repentino di temperature, stress termico e varie.  
0

ilanur

luglio 10, 2008

Tutte le schede in particolari condizioni possono dare problemi. E' una discussione senza senso, senza contare che Nvidia non ha confermato nulla sulle 8400M, 8600M e 8700M. Per ora si tratta solo di congetture di The Inquirer e si parla per ipotesi. Io voglio vedere i fatti. Res, non verba.  
0

Galadh

luglio 10, 2008

Sotto accusa anche il fix proposto da Nvidia, sviluppato per attivare la ventola più frequentemente e prevenire il riscaldamento eccessivo; -> Ciao a tutti, e grazie per l'ottimo articolo. Sono un felice/infelice possessore di un Asus G1s con Nvidia 8600m GT e, tale notebook, dopo circa un anno e mezzo di buon lavoro ha iniziato a dar problemi di altissime temperature (si parla di 120°C!!!). Dato in garanzia, il notebook è tornato con sistema di ventilazione sostituito e la temperatura massima è scesa a 96/97°C (eccessiva, il computer va in protezione e le prestazioni grafiche diminuiscono eccezionalmnte). Per ovviare al problema utilizzo un cooler costruito appositamente che mantine e la temperatura ad un massimo di 85°C, ma non mi basta, dato che quando non sono a casa non posso utilizzare la mia scheda video dati questi problemi.

Vorrei chiedervi dove posso scaricare il suddetto fix per la ventola, giusto per tentarle tutte (ho già provato a cercarlo in rete e sul sito nvidia ma non sono riuscito a trovarlo =/).
Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto.  
descansodj

descansodj

gennaio 19, 2011

Ciao,
se Asus ha reso disponibile il fix per il tuo portatile l'ha fatto con un aggiornamento del BIOS. Hai installata la versione più recente del BIOS?
Superi i 97 gradi di processore o di scheda video?  
Dgenie

Dgenie

gennaio 19, 2011

Grazie per la risposta.
I 97°C vengono raggiunti dalla GPU, la CPU non supera gli 80 gradi (sotto sforzo prolungato).
Ora provo ad installare l'ultimo bios, grazie  
descansodj

descansodj

gennaio 19, 2011

Installato il nuovo Bios: nulla da fare, la temperatura massima rimane 97°C  
descansodj

descansodj

gennaio 19, 2011

quella e'... la GPU comunque dovrebbe essere in grado di reggere temperature leggermente più elevate del processore
fermo restando che i valori che hai sono alti  
Dgenie

Dgenie

gennaio 19, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy