Home News Dell Latitude XT3 nei laboratori FCC

Dell Latitude XT3 nei laboratori FCC

Tablet PC convertibile Dell Latitude XT3 nei laboratori FCCI laboratori della statunitense FCC hanno accolto il nuovissimo Dell Latitude XT3. Non abbiamo informazioni circa la data di lancio precisa, ma non dovrebbe essere molto lontana.

Sentiamo parlare di Dell Latitude XT3 già da diversi mesi. E’ da febbraio scorso, infatti, che il produttore ha presentato il suo tablet convertibile, successivamente apparso in una roadmap interna, sfuggita al controllo della multinazionale americana. Il cammino di Latitude XT3 continua e, come promesso, sarebbe vicino al debutto. Dalle ultime notizie emerse in Rete, il tablet PC convertibile è ospite dei laboratori dell’ente statunitense FCC, preannunciando un lancio ufficiale molto vicino.

Dell Latitude XT3

Le informazioni in nostro possesso sono poche, ma perlomeno abbiamo qualche preziosa indicazione circa le specifiche tecniche principali. Dell Latitude XT3 è un tablet convertibile da 13 pollici basato sul sistema operativo Windows 7 di Microsoft. Il processore installato è un modello Sandy Bridge, Intel Core i5-2520 da 2.5 GHz che, come noto, integra il controller video Intel GMA HD 3000 con supporto alle librerie grafiche DirectX10.1.

Un rapido sguardo alle altre specifiche del tablet permette di scoprire una dotazione di memoria RAM di 2GB. Il display touchscreen lavora ad una risoluzione, peraltro piuttosto consueta, di 1.366 x 768 pixel e supporta fino a 3 punti di contatto simultanei oltreché l’input da uno stilo in dotazione. Il tablet è dotato di una tastiera fisica retroilluminata che rende fattibile l’utilizzo anche in ambienti scarsamente illuminati o al buio.

Come vi abbiamo anticipato in apertura, non è possibile definire con precisione la data ufficiale di lancio, sulla quale Dell non ha voluto fornire indicazioni, ma il debutto ufficiale dovrebbe avvenire entro l'estate. Non abbiamo notizie certe neanche riguardo il prezzo di vendita. Queste informazioni dovrebbero essere rilasciate verosimilmente nel corso delle prossime settimane.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy