Home News Dell Alienware M17x: Sandy Bridge e Radeon HD 6900M

Dell Alienware M17x: Sandy Bridge e Radeon HD 6900M

Dell Alienware M17x: Sandy Bridge e Radeon HD 6900MDell ha aggiornato il notebook desktop-replacement Dell Alienware M17x attraverso l’adozione di nuovi processori Intel Sandy Bridge e della scheda grafica AMD Radeon HD 6900M per un mix di potenza micidiale.

Sebbene la produzione in volumi di processori Intel Sandy Bridge sia attesa non prima di gennaio del prossimo anno, stanno iniziando ad affacciarsi sul mercato i primi notebook basati proprio su tali soluzioni. Dell Alienware M17x è un esempio lampante, un computer portatile con form factor da 17 pollici nato per affrontare qualunque titolo ludico e qualsiasi situazione. Dopo HP Pavilion dv7 dunque, anche Dell si rivolge agli ultimi processori di Intel per offrire alla propria clientela il massimo delle prestazioni, mantenendo uno sguardo attento anche ai consumi.

Dell Alienware M17x con Sandy Bridge

Alienware M17x, nei primi test, ha raggiunto un punteggio di ben 15.940 punti al 3DMark06 sfruttando una CPU Core i7-2630QM da 2 GHz e grafica integrata Intel. Puntando su un processore Core i7-2720QM da 2,2 GHz affiancato da una scheda grafica AMD Radeon HD 6900M, il benchmark ha raggiunto 20.155 punti, un risultato dunque che dimostra l’agguerrita configurazione del notebook di Dell. Appare evidente che tali valori debbano essere considerati in via del tutto preliminare sebbene diano una idea di quello che è possibile ottenere da un assemblaggio di componenti di primo livello.

Dell Alienware M17x è un desktop replacement robusto e con un design concreto e deciso, caratterizzato da un touchpad e tastiera illuminati e da una struttura che lascia immediatamente immaginare le prestazioni che il device è in grado di offrire. Oltre ai connettori audio per microfono e cuffia, sono presenti diverse porte USB, uscite video HDMI e VGA, porta Firewire, porta della scheda di rete, il connettore di alimentazione, il lettore di schede di memoria e l’unità ottica.

Questo modello è piuttosto ricco di feature per il controllo dei consumi e per la gestione della potenza di calcolo. Attraverso la tecnologia BinaryGFX di Alienware, gli utenti possono decidere di utilizzare la scheda grafica dedicata o quella integrata mentre grazie alla modalità Stealth Mode, vengono disattivate le schede grafiche dedicate e altri componenti del notebook per limitare la potenza a 65 W.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy