Home News Da Microsoft e HCL, il netbook piu' economico

Da Microsoft e HCL, il netbook piu' economico

ImageIl notebook Windows-based più economico del mondo sarà prodotto da Microsoft in collaborazione con HTC Infosystems e sarà destinato al mercato indiano, considerato dal colosso americano un terreno estremamente fertile sulquale espandersi.

Microsoft e HCL Infosystems (Hindustan Computers Limited), compagnia indiana di informatica ed elettronica mobile, hanno annunciato che lavoreranno insieme per lo sviluppo di un notebook Windows-based, caratterizzato da un prezzo tra i più bassi al mondo.

Il laptop avrà il nome di MiLeap H e potrà contare su sistema operativo Windows XP Home. Il suo costo è di 17.000 rupie indiane, circa 425 dollari pari a 266 euro. Il MiLeap H sarà dotato di hard disk con capienza di 30GB e sarà pronto per "la connettività a banda larga", probabilmnete con supporto per reti WiMAX.

ImageIl direttore operativo di Microsoft, Kevin Turner, durante una presentazione a Mumbai, ha spiegato che l'intento di questa proposta è quello di procurare alla clientela indiana di tipo consumer e business le migliori e più moderne tecnologie di cui si dispone attualmente. Come molti altri protagonisti del panorama IT, Microsoft ritiene che i PC a basso costo rappresentino una grande opportunità, in particolare per quanto riguarda i mercati emergenti. La compagnia ha recentemente annunciato che estenderà la vita del sistema operativo Windows XP fino al 2010, ma esclusivamente per sistemi low-cost.

Microsoft e HCL hanno comunicato l'intenzione di cooperare per stabilire un nuovo Centro di Eccellenza in India, con ben 500 programmatori in staff specializzati nello sviluppo di soluzioni Microsoft-based per diverse industrie del Paese. L'India sta diventando sempre più importante per Microsoft, e non soltanto come fonte di manodopera a basso costo. I fornitori di servizi IT indiani hanno, infatti, avuto una crescita del 43% nel 2008, stando alle informazioni dell'Indian IT trade group di Nasscom.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy