Home News Clevo M710L, netbook con masterizzatore DVD

Clevo M710L, netbook con masterizzatore DVD

Clevo M70L, netbook con masterizzatore DVD Clevo, una delle aziende più conosciute tra i gamers, propone un netbook dotato di masterizzatore DVD, Clevo M710L. Basato su processore Intel Atom, l'utente potrà configurarlo secondo le proprie esigenze.

La configurazione di Clevo M710L è abbastanza classica per un netbook, in quanto integra un processore Intel Atom N270 a 1.6GHz, fino a 2GB di memoria DDR2 a 533MHz ed un hard disk SATA da 2.5 pollici da 60GB a 500GB, con velocità di 5400rpm o 7200rpm, in alternativa ad un drive SSD da 32GB o 128GB. Il chipset grafico integrato, Intel GMA 950 con 128MB di memoria condivisa, controlla uno schermo da 10.2 pollici, con risoluzione di WSVGA (1024×600) ed una webcam da 1.3megapixel.

Netbook Clevo M710L

La vera novità introdotta da Clevo sul suo netbook è l'implementazione di un masterizzatore DVD, con lettore di schede 7in1 e interfacce Wi-Fi b/g, Bluetooth 2.0+EDR, VGA, jack audio, Ethernet e 2 USB 2.0. In un peso di 1.66Kg, Clevo M710L dispone di una batteria a 4 celle che gli garantisce un'autonomia di circa 5 ore annunciate, nelle dimensioni di 299mm x 219mm x 26.5-35.7mm. L'integrazione di un lettore ottico, come il masterizzatore DVD, è stata resa possibile grazie allo chassis utilizzato, proprio di un ultraportatile da 12 pollici e precisamente il modello M720R. Il netbook offre inoltre due altoparlanti, collocati ai due estremi dello schermo LCD.

Clevo Stylenote M710L

L'utente potrà certamente scegliere tra più configurazioni, optando ad esempio per una batteria da 2 o 8 celle o per sistema operativo Windows XP, Vista e Linux Ubuntu. Lo slot Mini PCI permette di integrare un modulo 3G o Intel Turbo Memory. Un Clevo M710L con 2GB DDR2, hard disk SATA da 160GB a 7200rpm e Linux Ubuntu è venduto a 627 euro, sul sito ufficiale Clevo.

 

Commenti (5) 

RSS dei commenti
@Crash
forse volevi dire il bello dei netbook perché UMPC è un'altra categoria

Invece parlando del prodotto in questione certo siamo al confine netbook-notebook ma d'altronde perché non deve esserci spazio anche per queste vie di mezzo, poi ognuno giudica secondo le sue esigienze il suo budget e confronta le possibilità che offre il mercato; l'unico vero problema di sempre è il fatto che i dati di durata della batteria dichiarati sono quasi sempre solo indicativi e non ti permettono di mettere quell'aspetto sul tuo "piatto della bilancia".  
0

Tuli

novembre 19, 2008

io approvo questo netbook per due motivi.
1. masterizzatore dvd
2. ampia scelta di configurazione (alla dell)

il prezzo pero' non mi convince. ormai per 600 euro si trovano già dei 12 pollici, vedi aspire 2930 e qualche packard bell, perchè una persona dovrebbe prendere un 10 pollici a oltre 600 euro?  
0

hanna

novembre 19, 2008

ma il bello deglu netbook che son leggeri, piccoli e costano poco (atom)

qui per farci stare l'unita' ottica han usato lo chassis di un 12"..bah  
0

Crash01

novembre 19, 2008

@ tuli, si grazie corretto smilies/smiley.gif

hanna, io gli acer li lascerei li dove stanno smilies/cheesy.gif
al di la' dei 2", cambia tutta la componentistica hw e relativa autonomia, bisogna vedere uno cosa cerca..

io sul 1000h ce l'ho esterno il masterizzatore, perche' portarsi peso inutile? (recuperato da un portatile acer..smilies/cheesy.gif)

l'unica cosa che lo distingue dagli altri (anche se ultimamente han messo il modulo hsdpa) e' la presenza dello slot mini pci

..le cerniere poi..brr  
0

Crash01

novembre 19, 2008

pero' il masterizzatore a volte fa comodo..piuttosto che portarsi dietro un altro prezzo..non saprei, 1.6kg per un 10 pollici è tantino..anche se poi sono solo 600 grammi in + rispetto ai netbook.
tu come ti trovi con il 1000H?  
0

hooligan

novembre 19, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy