Home News BitTorrent: Finanziamento di 20 milioni di dollari

BitTorrent: Finanziamento di 20 milioni di dollari

ImageBitTorrent, una società di file-sharing, ha ottenuto un generoso finanziamento dal mondo cinematografico hollywoodiano. Un compromesso che fa discutere.

Il sistema di distribuzione open-source "bittorrent" è da sempre stato portabandiera della filosofia della condivisione dei file utilizzando come mezzo Internet. Fra le major, "bittorent" è, in modo riduttivo e semplicistico, uno strumento di pirateria multimediale, che poggia le proprie basi sulla distribuzione di musica e film che violano i diritti d'autore. Negli ultimi otto mesi, però, la tecnologia del file-sharing ha cominciato ad acquistare credibilità tra i giganti dell'industria cinematografica hollywoodiana, i quali hanno valutato e attuato una politica più "morbida" in contro-tendenza rispetto al passato.

L'accordo prevede che con un finanziamento pari a 20 milioni di dollari, l'azienda BitTorrent offra, a partire dal mese di febbraio, il downloads di films e file musicali e software di proprietà della Paramount Picture, della 20th Century Fox, di LionsGate, di G4, di MTV, di Nickelodeon ed altre ancora. BitTorrent garantirà, secondo il tradizionale sistema di condivisione, che ogni singolo file multimediale venga diviso in frammenti, distribuiti ad ogni utente, fino al completamento del download. I prezzi e le offerte, del servizio, saranno disponibili nel prossimo futuro, contemporaneamente al suo lancio.

Bram Cohen, in merito a questa grande occasione che ha investito la sua azienda, dichiara che "il finanziamento offerto è una chiara garanzia della forza della nostra tecnologia e del nostro potenziale di crescita", ed ancora continua affermando che "l'attesa per uno sviluppo continuativo sarà ancora breve".

La scelta, rivoluzionaria e rischiosa, intrapresa dalle società cinematografiche è un segnale chiaro di un'acquisita consapevolezza che la condivisione di contenuti, protetti da diritti d'autore, tramite torrent non può essere arrestata nonostante gli sforzi profusi. L'unico metodo per poter sopravvivere è di assecondare la tendenza, cercando di trarne qualche vantaggio. Vedremo se con questo cambiamento di posizione, si muoverà qualcosa.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy