Home News Bing: Microsoft reinventa il motore di ricerca

Bing: Microsoft reinventa il motore di ricerca

Microsoft BingPer intaccare la leadership di Google, Microsoft ha deciso di interpretare in modo nuovo ed originale il tema "motori di ricerca": nasce Bing, il primo motore decisionale.

Parte dall'Europa la nuova sfida di Microsoft a Google: Bing, il suo nuovo motore di ricerca, è stato reso disponibile in versione beta con funzionalità limitate per il Vecchio Continente, per poi essere esteso worldwide il 3 giugno. I più curiosi possono visitare già da ora il sito www.bing.com per anteprime e informazioni.

Screen interfaccia di Bing 

Alla base di Bing c'è il concetto di "motore decisionale". Microsoft è consapevole del fatto che i contenuti disponibili online sono in crescita esponenziale e che diventa sempre più difficile reperire online le informazioni di cui si ha bisogno. Questo è ancor più vero per gli utenti medi, che non dispongono di particolari abilità e conoscenze.

Come conseguenza di questo "rumore", il 30% delle ricerche non porta a risultati utili e viene accantonato. Da qui l'idea di un nuovo indice dei risultati che aiuterà le persone a reperire più facilmente le informazioni pertinenti e aiutarle nella scelta di un prodotto o di un'azienda.

Esattamente su questo punta Microsoft: creare un motore di ricerca specializzato su particolari aree tematiche e merceologiche, come viaggi, shopping, informazioni locali e salute.

Per migliorare l'esperienza d'uso in questi campi, Bing integra funzionalità come Best Match, per evidenziare la risposta migliore ed indicare collegamenti di approfondimento, oppure Instant Answers, per mostrare le informazioni cercate nel corpo della pagina dei risultati della ricerca, senza dover cliccare.

L'interfaccia di Bing è stata progettata per migliorare l'organizzazione dei risultati delle ricerche, tra cui il riquadro di esplorazione (una serie di tool di esplorazione collocati sulla colonna sinistra della pagina), Web Groups (che aggrega i risultati in modo intuitivo), ricerche correlate e Quick Tabs (linguette di accesso rapido a contenuti suddivisi per categorie.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy