Home News Asus Zenbook: display Full HD e tastiera retroilluminata?

Asus Zenbook: display Full HD e tastiera retroilluminata?

Asus Zenbook: display Full HD e tastiera retroilluminata?Asus potrebbe presto aggiornare i suoi ultrabook Zenbook. È in programma l'introduzione di schermi Full HD (anche su display da 11.6 pollici), tastiere retroilluminate e taglio dei prezzi.

La famiglia di ultrabook Asus Zenbook potrebbe presto allargarsi. Attualmente la gamma di notebook ultrasottili dell'azienda taiwanese conta due modelli rispettivamente con schermo da 11.6 pollici e 13.3 pollici, Asus UX21 e UX31 Zenbook, declinati in varie configurazioni hardware a seconda delle esigenze e del budget della clientela. In Italia, è stato lanciato per primo Asus UX31, recentemente raggiunto da Asus UX21 anche nella versione rosa per S.Valentino.

Secondo alcune indiscrezioni pubblicate oggi dal sito ITC.ua e riportate dal collega di UBN, l'azienda taiwanese avrebbe deciso di aggiornare i propri Asus UX21 e Asus UX31, con alcune nuove ed interessanti specifiche tecniche, tra cui un display Full HD su un pannello da 11.6 pollici. Una simile soluzione sarebbe unica e mai vista prima nel panoramica hitech. Anche se al momento non abbiamo conferme in merito, Asus potrebbe adottare la stessa strategia applicata ai tablet Asus Transformer, con versioni diverse (alcune con schermo Full HD come Eee Pad Transformer TF700T) o economiche (come Asus Eee Pad Transformer TF300T).

La gran parte dei clienti interessati ad un ultrabook è rimasta delusa per la mancanza di un display da 1600 x 900 pixel opzionale per pannelli da 13.3 pollici (e superiori), ma con uno schermo da 1920 x 1080 pixel non dovrebbero esserci lamentele. Una simile definizione implica, di conseguenza, un acceleratore grafico più potente che dovrà supportare una risoluzione FullHD ed un cambiamento nella grandezza del font. Tra le specifiche tecniche aggiuntive, vi sarebbe la tastiera retroilluminata (probabilmente con una nuova progettazione), un nuovo "hard disk" (così indica la traduzione) ed un prezzo inferiore. I nuovi modelli saranno pronti per il prossimo mese di maggio. Non ci sono informazioni sui modelli di Asus Zenbook con processori Intel Ivy Bridge.

Asus Zenbook

Commenti (5) 

RSS dei commenti
Adesso qualche dubbio di imitazione Apple è ovvia; possiamo anche ammettere che essendoci già sul mercato componenti progettati per questo settore era inutile rivolgersi ad altri prodotti magari con costi elevati di progettazione ovvero i fornitori cercano di sfruttare al massimo le economie di scala. E' inutile produrre uno schermo diverso come dimensioni quando esiste già quello che si cerca.
Asus sta anche cercando di differenziare l'offerta e l'idea della tastiera retroilluminata non è male, essendo questi pc destinati a lavorare in mobilità può essere molto utile in luoghi dove non si hanno fonti di luce ottimale (penso ai treni aerei ect ect). Per la risoluzione dello schermo certamente gioverà all'utente ma non vorrei che si creasse il solito gioco di "il mio è più definito del tuo", serve capire bene se uno schermo cosi serva o meno e credo che per usare word excell ect si possa risparmiare qualcosa. Ottimo invece la possibile presenza di grafica discreta (a mano che intel o amd escano con qualcosa di miracoloso integrato) che potrebbe essere proposta come optional su tutta la gamma. Sarebbe ottimale avere un ssd su queste macchine magari sarebbe utile avere un ssd da 64-128gb con SO programmi e un po di spazio sempre attivo ed un disco tipo Hitachi Travelstar Z7K500 ma che sia possibile disattivare e riattivare a piacere in questo modo si avrebbe un risparmio di energia e la sicurezza di non correre rischi inutili in alcune situazioni.  
riky1979

riky1979

febbraio 23, 2012

Sembra che la ragione per cui Apple non possa fare per gli ultrabook la stessa cosa che sta facendo per bloccare i pad sia la radice comune Intel. a quanto ho capito dai feedback raccolti in giro, nel Macbook Air c'era anche molto di Intel e Intel ora ha deciso di trasferire quel patrimonio di conoscenze sugli ultrabook  
Dgenie

Dgenie

febbraio 23, 2012

Scusate, ma io vi sto scrivendo con un ultrabook, acquistato nel maggio del 2010. Si chiama sony Vaio Z. Per certi versi rimarrà inarrivabile, a meno che non si mettano a sfornare telai in magnesio-fibra di carbonio e includere lettori blueray, stando su pesi da 1,5 kg.  
lucas65

lucas65

febbraio 24, 2012

Ho visto il VaioZ ma è un po' alto come prezzo rispetto alla gamma che stiamo parlando (faccio riferimento a quello che dovrebbe essere il prezzo secondo intel per vendere) anche se devo dire che è un signor portatile. Sony ha sempre curato molto il lato estetico e qualitativo dei suoi prodotti. Il formato dello schermo mi pare sia 13,1 e non 13,3 (quello indicato da Intel mi pare per gli ultrabook o comunque quello che è diventato standard) e non ho mai avuto il piacere di vederlo dal vivo, sarebbe interessante vedere una comparativa.
Per il lettore masterizzatore personalmente ne farei a meno magari si guadagna qualcosa in peso o anche una batteria leggermente più grande a parità di peso.  
riky1979

riky1979

febbraio 24, 2012

Il Vaio Z attuale non ha più il masterizzatore, ma una docking station molto particolare (mi pare includa anche una scheda grafica ulteriore, e superpotente) che lo include. Io mi riferisco alla serie precedente, che, si, costava molto di più di questi ultrabook, ma offrendo tecnologie analoghe se non superiori a questi modelli (che tra l'altro devono ancora uscire) con due annetti buoni di anticipo...  
lucas65

lucas65

febbraio 24, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy