Home News ASUS MeMO Pad FHD 10: video unboxing e review

ASUS MeMO Pad FHD 10: video unboxing e review

ASUS MeMO Pad FHD 10: video unboxing e reviewPrima review, completa di unboxing per il nuovo ASUS MeMO Pad FHD 10, presentato agli inizi di giugno al Computex 2013. Le impressioni sono molto positive e i voti elevati in tutti i reparti. E' un tablet Android mainstream particolarmente riuscito.

ASUS sembrerebbe aver centrato ancora una volta l'obiettivo con il nuovissimo tablet MeMO Pad FHD 10, di cui vi mostrammo il video live in diretta dal Computex di Taipei di giugno, dov'è stato presentato. Le prime impressioni dei colleghi di Tablet-News sono infatti ampiamente positive e dunque il colosso taiwanese sembra essere riuscito ancora una volta a sviluppare un prodotto perfetto per la fascia di mercato a cui si rivolge, privo di debolezze specifiche e con un ottimo mix tra prezzo e prestazioni.

ASUS MeMO Pad FHD 10

Il package e il bundle sono stati rivelati dal video unboxing che trovate di seguito, che mostra come sempre una confezione molto curata, in cartoncino nero e opaco con immagini ad effetto del prodotto, molto minimale, al cui interno, oltre al tablet, troviamo soltanto il manuale cartaceo, un cavo USB e il caricabatterie da viaggio, molto snello e compatto. Se il bundle è quindi un po' essenziale, nonostante la scatola elegante, di sicuro interesse è invece il device in sé. Spesso 9.5 mm e con un peso di 580 g, l'ASUS MeMO Pad FHD 10 infatti offre un'ottima ergonomia, aiutato in questo anche dalla cover posteriore rifinita con un pattern a rilievo che ne migliora la presa. L'unica obiezione sollevata riguarda la cornice del display, giudicata troppo ampia.

Altro asso nella manica sembra essere il reparto audio, curato come sempre da Bang&Olufsen che, grazie ai due speaker e all'amplificatore ICEpower, offre un volume elevato e un'ottima qualità della riproduzione. Ottime impressioni anche quelle suscitate dal display, un IPS da 1920 x 1200 pixel a 10 punti di contatto, che come sempre offre un ampio angolo di visione sul piano orizzontale e una gamma colore ampia quanto credibile. Solo la luminanza sembra non essere elevatissima, visto che i colleghi dicono che non si nota molto la differenza portando il valore dal 50 al 100 %. In ogni caso sembra sufficiente per riuscire a leggere i contenuti anche all'aperto.

Completa la dotazione di porte, con uno slot per le memorie microSD, un'uscita video miniHDMI e una porta microUSB e il parco connessioni, che comprende i moduli GPS con GLONASS, WiFi e Bluetooth 3.0 e il supporto alle tecnologie WiFi Direct e di streaming video wireless Miracast. Ottime infine anche le prestazioni ottenute nei diversi benchmark dalla piattaforma hardware, composta da un processore Intel Atom Clover Trail+ Z2560, un dual core da 1.6 GHz con GPU PowerVR SGX544MP2, 2 GB di RAM e 16 o 32 GB di memoria interna, che ha sempre ottenuto risultati migliori sia dell'ASUS Eee Pad Transformer Prime che del Google Nexus 10.

Chiudiamo infine col sistema operativo. ASUS ha adottato Google Android 4.2.2 aggiungendovi la possibilità di usare alcune app flottanti in modo da ottenere un certo livello di multitasking ed ha anche preinstallato diverse app proprietarie, tra cui App Backup, App Locker, ASUS Artist per il disegno, ASUS Story per creare collage e album fotografici con testo e altro ancora, ASUS Studio, ASUS To Do, che unifica un'app per le note e uno strumento di Parental Lock e non mancano nemmeno ASUS Web Storage e SuperNote Lite.

Come ricorderete l'ASUS MeMO Pad FHD 10 arriverà a partire dalla fine dell'estate nella versione con CPU Intel Atom qui testata, a un prezzo di 329 euro per la versione da 16 GB, mentre il modello con modulo 4G e SoC Qualcomm Snapdragon S4 8064 sarà disponibile dal prossimo autunno.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy